breaking news

30/01/2021 19:11

#Day16: Sala Consilina ed Hellas da undici e lode! Il Vicinalis ferma l’Altamarca. Cinquina Itria

Tra conferme e sorprese, si è concluso il #Day16 del campionato cadetto. 


GIRONE A – Con il turno di riposo della capolista Leon Monza Brianza, è il Lecco che si prende la scena, aggiudicandosi il big-match in casa del Videoton e guadagnando punti anche sulla Domus Bresso, sconfitta sul parquet dell’Orange Asti per 2-1. Cagliari ed Elledì Fossano si dividono la posta in palio, mentre va ko la MGM2000, sconfitta dalla CCC CoArsa.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

 

GIRONE B – Il Giorgione piazza il colpaccio di giornata, andando ad espugnare il campo del Pordenone (2-1) e, sempre in ottica di pronostici ribaltati, vince anche il Cornedo che sorprende (3-2) la Canottieri Belluno. Non da meno il Miti Vicinalis che ferma al PalaMaser la capolista Altamarca sul 2-2. Non sbagliano invece Hellas Verona e Carrè Chiuppano che, a suon di gol, superano Udine City e Olympia Rovereto. Bene anche la Giorik Sedico, contro un Palmanova ancora una volta volenteroso ma che alla fine si arrende per un gol di margine.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

 

GIRONE C – Tutto come da copione. La Pro Patria si conferma in vetta vincendo sul campo dell’Aposa, l’OR Reggio Emilia risponde a tono in casa del Pontedera. Sorride anche il Modena Cavezzo, pokerissimo e clean-sheet contro l’Atlante Grosseto. Il Fossolo fa suo il match contro la Lastrigiana, in trasferta, mentre il 3-3 tra Bagnolo e Lavagna serve a poco ad entrambe. Pari anche tra Athletic Chiavari e Arpi Nova (1-1).

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

 

GIRONE D – Cus Ancona in fuga grazie anche al preziosissimo successo sull’Askl, il Recanati tiene il passo battendo la Ternana. Mastica amaro anche il Montesicuro Tre Colli, sconfitto a quaranta secondi dalla fine, dal Russi. 

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

 

GIRONE E – Con la Cioli che non si è presentata per il match in casa della Jasnagora, la Fortitudo Pomezia e lo Sporting Hornets ne approfittano. Fortitudo che ribalta lo svantaggio del primo tempo e supera il Real Ciampino Academy, mentre lo Sporting espugna Velletri ma per le prime due in classifica, non è stata sicuramente una passeggiata. Sorride anche la Forte, vittoriosa sulla Mediterranea.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

 

GIRONE F – Il Sala Consilina non conosce ostacoli ed a farne le spese in questa giornata è il Real Terracina sul proprio campo. Ortega (cinque gol) ed Egea (quattro) mattatori del match e ancora una volta decisivi. L’Ecocity Cisterna si rialza (8-5 a Salerno) e “ringrazia” l’Ap Fustal che firma l’impresa di giornata, infliggendo la prima sconfitta stagionale al Benevento che resta al secondo posto, ma con soli due punti di margine sulla compagine laziale. Trasferta amara per il Città di Fondi contro il Domitia, sorride invece fuori casa l’Aprilia che fa bottino pieno contro i Leoni Acerra.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

 

GIRONE G – La capolista Aquile Molfetta riesce a prevale contro un Sammichele mai domo ed a conservare così la vetta. L’Itria non si ferma più, se ne è accorto anche il Barletta. Contava soltanto vincere per il Bitonto e la compagine pugliese, seppure a fatica, supera lo Sporting Venafro per 8-7. Real Dem sempre più su grazie ai tre punti ottenuti con la Chaminade. Il Mirto cede in casa del Torremaggiore e non riesce ad invertire il suo trend poco esaltante.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

 

GIRONE H – Le big vanno tutte a bersaglio. Pronostico rispettato sia per il Catanzaro sia per la Futura rispettivamente contro Agriplus Acireale e Pgs Luce.  Il Casali del Manco cede nel finale al Città di Palermo che segna quattro dei sei gol totali, il Lamezia rischia il ko ma alla fine torna a casa con un pari dal campo del Mascalucia. Poker dell'Arcobaleno Ispica che batte la Pro Nissa. 

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA