#futsalmercato, l’Italservice perde altri due pezzi: Espindola e Cuzzolino dicono addio a Pesaro

La politica adottata dall’Italservice Pesaro indirizzata al contenimento delle spese rischia di dare una ulteriore sforbiciata al roster che Fulvio Colìni avrà a disposizione nella stagione appena aperta. Che si annuncia totalmente diverso rispetto a quello che la squadra marchigiana ci aveva abituato a vivere nell’ultimo quadriennio.


A quanto è stato possibile apprendere infatti, sarebbero in procinto di lasciare il capoluogo rossiniano altri due illustri elementi di quello che era il Dream Team biancorosso i quali, stando alle voci filtrate dagli ambienti pesaresi, non avrebbero accettato il ridimensionamento che il presidente Lorenzo Pizza avrebbe apportato, decidendo di salutare Pesaro.


Si tratta del portiere Carlos Espindola, il quale avrebbe deciso di tornare in Spagna e potrebbe presto accasarsi in un club della Primera Division; e l’idolo di casa Leandro Cuzzolino, rientrato all’inizio della scorsa stagione dopo la breve avventura al Levante, che radiomercato già indica sulla strada che potrebbe a sud della Capitale, con Fortitudo Pomezia e Real San Giuseppe che sarebbero pronte a contenderselo senza esclusione di colpi.


Anzi, chi delle due riuscirà a piazzarlo?