#PlayoffScudetto: la Meta si regala la finale con l'Italservice, finisce la corsa di Came e Feldi

sarà Meta Catania-Italservice Pesaro la finale che assegnerà lo scudetto numero 37 del massimo campionato italiano. Alla squadra di Samperi è riuscita l'ennesima impresa, eliminando la Came Dosson al termine di una partita drammatica ma di assoluto spettacolo, che i catanesi si sono aggiudicati per 5-3 dopo i tempi supplementari, risultato che ha permesso loro di ribaltare il ko per 2-1 patito nella semifinale di andata giocata ieri. Per i pesaresi vittoria-bis a spese della Feldi Eboli, che dopo il 4-1 patito in gara-1 si è arresa anche nel ritorno per 2-1.


META CATANIA NELLA STORIA - Una partita incredibile gara-2 con la Came. Meta avanti dopo cinque minuti con Musumeci, raddoppiava Baisel al 13' (con la Came in inferiorità per il rosso al portiere Petrangelo), all'inizio della ripresa Venancio e un'autorete di Belsito portavano i rossazzurri addirittura sul 4-0. Rocha giocava subito la carta con Grippi quinto movimento: Schiochet dava il via alla rimonta trevigiana, Ugherani e Dener infilavano i gol che fissavano il 4-3 al 40', spedendo le squadre agli extra-time. Nel primo tempo supplementare, anche Ditano veniva espulso per un fallo su Musumeci e la Meta non si faceva pregare trovando con Josiko l'affondo per il 5-3 e sfiorando con Rossetti anche il sesto gol (incredibile salvataggio acrobatico di Grippi). Disperato forcing finale della Came in costante superiorità numerica, ma la difesa etnea resisteva e la sirena sanciva la storica qualificazione degli uomini di patron Musumeci alla prima finale tricolore della loro storia.


ITALSERVICE DI NUOVO IN FINALE - Si esaurisce in gara-2 della semifinale con l'Italservice il sogno della Feldi Eboli, una delle grandi rivelazioni della stagione 2020/2021. E' Borruto a spezzare subito gli indugi con un gol di rapina, poi De Oliveira viene espulso e Luizinho pareggia il conto pochi attimi prima del settimo minuto.  All'11' rosso anche per Canabarro e ci pensa Canal a sfruttare sotto misura la superiorità numerica. 2-1 a metà gara, risultato che non cambierà più nonostante l'orgoglioso serrate della squadra di Riquer, a lungo in campo con il portiere di movimento ma che sbatte contro un Miarelli invalicabile. Per i rossiniani si tratta della seconda finale tricolore consecutiva dopo quella vinta dopo l'estenuante serie con l'Acqua&Sapone nel 2019, che fruttò il primo storico scudetto per i biancorossi di Lorenzo Pizza.



PLAYOFF SCUDETTO

I RISULTATI DELLE SEMIFINALI


META CATANIA-CAME DOSSON 5-3 dts (pt 2-0, st 4-3, pts 5-3, andata 1-2)  
META CATANIA: Dovara, Rossetti, Venancio, Josiko, C.Musumeci, Messina, Silvestri, Kuraja, L.Musumeci, Suton, Fabinho, Baisel, Biagianti, Rinaudo. All. Samperi
CAME DOSSON: Pietrangelo, Belsito, Juan Fran, Vieira, Grippi, Ronzani, Ditano, Bacchin, Azzoni, Dener, Ugherani, Bertoni, Schiochet, Espindola. All. Rocha
ARBITRI: Giovanni Beneduce (Nola), Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia), crono: Daniele Filannino (Jesi)
MARCATORI:  pt 5'36" Musumeci (M), 13'22" Baisel (M), st 3'56" Venancio (M), 5'05" Belsito (aut) (M), 8'40" Schiochet (CD), 9'54" Ugherani (CD), 18'42" Dener (CD), 1ts 2'57" Josiko (M)

NOTE: Al 13'18" espulso Pietrangelo (CD) per somma di ammonizioni, a 2'42" del 1ts espulso Ditano (CD) per rosso diretto. Ammoniti Pietrangelo (CD),  Grippi (CD), Musumeci (M), Vieira (CD), Suton (M)


FELDI EBOLI-ITALSERVICE PESARO 1-2 (pt 1-2) 

FELDI EBOLI: Dal Cin, Dani Chino, Grello, Luizinho, Canabarro, De Novellis, Pasculli, Moura, Romano, Caruso, Tres, Bissoni, Caponigro, Vitale. All. Riquer
ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Tonidandel, Borruto, Canal, Jefferson, Vesprini, Guennounna, Ciapicci, Ceccolini, Fortini, Salas, Taborda, Cuzzolino, De Oliveira. All. Colini

ARBITRI: Michele Ronca (Rovigo), Giulio Colombin (Bassano del Grappa), Federico Beggio (Padova), crono: Walter Suelotto (Bassano del Grappa)
MARCATORI: pt 0'33'' Borruto (IP), 6'51''Luizinho (FE),  11'37'' Canal (IP)
NOTE: pt espulsi al 6'05'' De Oliveira (IP)  e all'11'13'' Canabarro (FE).  Ammoniti Tres (FE),  Dani Chino (FE), Romano (FE), Borruto (IP), Bissoni (FE), Canal (IP), Salas (IP), Tonidandel (IP),