#SerieC1Abruzzo: il derby parla gialloblù, il Celano mata lo Sport Center e continua a sognare la B

Il Futsal Celano non ne vuole sapere nulla di andare in vacanza. Come se non sono ancora bastate 28 gare di campionato, sei di Coppa Italia regionale, quattro di Coppa Italia nazionale e una di playoff (alla vigilia del derby con lo Sport Center), la quarantesima gara della stagione ha regalato una delle più grandi soddisfazioni alla squadra di presidente D’Alessandro, che si è aggiudicata la finale dei playoff in un palasport di via della Torre gremito in ogni ordine di posto, staccando così il biglietto che vale la disputa della fase interregionale. 


Fase in cui il Futsal Celano riposerà nella prima giornata prevista per sabato 28 maggio, in cui si sfideranno i molisani del Colli a Volturno e i pugliesi della New Taranto, per poi tornare in campo direttamente il 4 giugno per incontrare una delle due antagoniste del triangolare che qualificherà agli spareggi del 18 giugno solamente la prima classificata.


LA CRONACA - La partita non ha deluso le aspettative: vibrante doveva essere vibrante è stata, con il Celano decisamente più intraprendente nella prima parte del match e che sbloccava il risultato con il solito Dustin Calvet. Risultato che non cambiava nonostante alcune occasioni create dai giocatori di Cimini, che però, intorno al 10’, venivano ripresi: leggerezza difensiva, conclusione di Cotture che coglieva il palo, rimbalzava su Di Terlizzi e si adagiava nel sacco. Si andava avanti con il Celano a mantenere il pallino del gioco fino al duplice fischio: 1-1 a metà gara. 


Anche la ripresa iniziava con i gialloblù più volitivi ed era un uno-due firmato da Dustin e Dylan Calvet a indirizzare il risultato dalla parte del Futsal Celano. Sul doppio vantaggio gallonero, il tema della sfida si scriveva in automatico: la squadra di Di Domenico a cercare di trovare gli spiragli giusti per rientrare in partita muovendo con il quinto di movimento, mentre Marianetti e soci pensavano soprattutto a controllare e gestire il risultato.


Panacci accorciava le distanze per i biancorossi, ma era nuovamente Normanno a ripristinare il +2 sradicando palla ad un avversario depositandola in rete. Lo Sport Center insisteva col portiere di movimento e stavolta toccava a Biocca bucare Di Terlizzi. Ripartenza vincente del solito Normanno per il nuovo doppio vantaggio gialloblù: 5-3. Panacci non si arrendeva e spingeva la sfera alle spalle di Di Terlizzi, ma il Futsal Celano teneva bene il campo senza rischiare negli ultimi secondi e portava il minimo margine fino in fondo alla contesa, chiudendo sul 5-4 e brindando al nuovo storico traguardo raggiunto in questa incredibile e appassionante stagione. 


Ora la truppa di Cimini avrà tre settimane di tempo per smaltire le tossine accumulate nei playoff abruzzesi e prepararsi al meglio per il prossimo step. L’obiettivo a questo punto è dichiarato: arrivare in Serie B passando per la porta principale. E questa squadra può sicuramente farcela.