breaking news
  • 10/04/2021 14:50 Serie B, girone E: positività nello Sporting Hornets, non si gioca la gara di Fabrica
  • 10/04/2021 12:37 Serie A2 femminile: Mediterranea-VIP slitta al 18/4, si giocherà a San Martino di Lupari
  • 10/04/2021 12:35 Serie B, girone A: Ossi-Lecco si gioca stasera a Porto Torres con inizio alle ore 21,30
  • 10/04/2021 12:33 Serie B, girone B: il Giorgione messo in isolamento, salta la gara di oggi a Sedico
  • 09/04/2021 18:39 Serie B, girone H: positivi nel gruppo del Canicattì, rinviata la partita con l'Acireale
  • 09/04/2021 18:39 Serie A2, girone B: ancora positività nella Mirafin, rinviata la sfida contro il 360GG
  • 09/04/2021 18:38 Serie A2 femminile: il Santu Predu non si presenta con la Best Sport, 0-6 e penalizzazione

27/01/2021 11:20

Barigelli indica la strada all'Eur Massimo: "Da migliorare l'approccio mentale. Torniamo a vincere"

Sarà in campo stasera, in casa, l'Eur Massimo. La formazione romana recupera il match contro la Jasnagora per provare a riscattarsi dopo la sconfitta per 9-5 subita sul campo della Real Fabrica. Sarà della partita Valerio Barigelli: l'estremo difensore ha voluto analizzare il momento della squadra, ma soprattutto ha evidenziato gli aspetti di crescita. 

"Sbagliamo approccio mentale in alcune fasi della partita - spiega - lo abbiamo dimostrato spesso e capita che a volte "ci rimetti le penne", come si dice. Avevamo già individuato questo problema e ci stiamo lavorando sopra. Giochiamo ad intermittenza, in alcuni momenti dimostriamo di essere veramente forti, mentre in altre occasioni abbiamo un atteggiamento quasi remissivo. Stiamo lavorando molto sotto l'aspetto mentale. Mercoledì sono sicuro che sarà un'altra storia, la batosta di sabato spero ci sia bastata". 

E questa sera c'è da affrontare la Jasnagora in un match che, nonostante la classifica deficitaria dei sardi, nasconde molte insidie. 

"In questo girone tutti possono perdere con tutti - continua Barigelli - non ci faremo influenzare da quello che dice la classifica. Abbiamo soltanto tanta fame di tornare al successo, ma soprattutto di dimostrare chi siamo, indipendentemente da quale avversario ci troveremo di fronte". 


esp.