breaking news
  • 04/12/2021 20:50 Anticipi #SerieAF, pokerissimo esterno Tiki Taka Planet. La Lazio rimane al comando
  • 03/12/2021 23:06 Serie A2 girone D, gli anticipi della 9ª giornata: Aquile-Capurso 2-2, Ispica-Bernalda 5-3
  • 03/12/2021 23:04 Serie A2 girone A: nell'anticipo della 9ª giornata Monastir Kosmoto-Arzignano 0-7

31/01/2021 12:00

Bitonto, un successo da batticuore: il tris di De Liso ispira la vittoria folle (8-7) sul Venafro


Torna finalmente alla vittoria e lo fa nella maniera più folle possibile il Futsal Bitonto 2019 che nella sedicesima giornata del campionato nazionale di serie B girone G, batte per otto reti a sette i molisani del Venafro, sale a quota diciannove punti in classifica e continua a restare aggrappato al treno delle grandi, in quarta piazza.

Otto goal, tre di De Liso, due di Binetti ed uno a testa per Acquafredda, Giancola ed Orlino e tre punti, che consentono al Bitonto di ritrovare la vittoria che mancava da due turni e che gli permettono di giungere con una buona dose di positività al match di sabato prossimo in trasferta contro il Sammichele.

PRIMO TEMPO- Orfano di Ritorno, Caggianelli, Barbosa e Cantieri e con il neo acquisto Binetti a partire dalla panchina, mister Pietro Di Bari parte con Schettini fra i pali e con Acquafredda, Giancola, Orlino e De Liso a dare battaglia sul rettangolo di gioco.
L’avvio di gara però è di marca molisana che dopo neanche un giro di lancette si porta in vantaggio con Valvona che riceve da angolo e con un sinistro da fuori ara manda la sfera sotto il sette per il vantaggio dei suoi.
La reazione del Bitonto, ieri in maglia gialla non si fa attendere e dopo solo pochi secondi De Liso recupera miracolosamente palla sulla linea di fondo, salta il portiere e deposita in rete la palla del pari neroverde.
L’avvio di gara è vibrante e su una ripartenza ben orchestrata dopo palla rubata al Bitonto, Acquafredda nel tentativo di evitare la rete avversaria, finisce per spedire il cuoio nella propria porta, per il nuovo vantaggio ospite.
Non basta nemmeno il nuovo vantaggio subito a demoralizzare il Bitonto che ancora una volta dopo pochi secondi perviene al pari con Giancola, il quale ottiene palla a centrocampo, si incunea fra due avversari e col sinistro dal limite manda la palla in rete per il nuovo pari Bitonto e per la sua prima marcatura stagionale.
Il Venafro però non resta a guardare, ed alla seconda ripartenza due contro uno, si porta nuovamente in vantaggio con Caropi che tutto solo sul secondo palo deposita comodamente in rete la palla del 2-3 ospite.

D’ora in poi la gara vive una fase di stallo fino al minuto 15’ quando il neo entrato Catucci viene servito in area da calcio d’angolo, ma la sua conclusione potente col destro è salvata miracolosamente dal portiere.
Il Bitonto preme con convinzione, ma nel suo momento migliore subisce il tremendo uno due del Venafro, che nel giro di un minuto effettivo mette a segno la sua quarta e la sua quinta rete con Corsetti e Fetta, il primo con un goal da destra da fuori area, il secondo scartando un difensore e Schettini prima di depositare in rete, per il 3-5 all’intervallo.
Nella ripresa mister Pietro Di Bari riparte da Schettini, Binetti, Orlino, Giancola e De Liso.

SECONDO TEMPO - L’avvio di ripresa, a differenza della prima frazione di gioco, è di marca tutta neroverde, col Bitonto che nei primi due minuti effettivi di gioco, accorcia dapprima le distanze col goal di De Liso che tutto solo sul secondo palo, riceve da Orlino ed appoggia comodamente in rete la palla del 4-5, e poi trova la rete del pari con la prima marcatura in neroverde di Domenico Binetti, che riceve da calcio di punizione e col destro manda la palla alle spalle del portiere per il 5-5 Bitonto.
Lo Sporting Venafro accusa il colpo, si innervosisce e totalizza la somma bonus dei cinque falli.
Così, al 12’ Schettini ruba palla con un miracolo a Diez, serve immediatamente De Liso che è abile a fare da scudo col corpo alla sfera ed a subire il sesto fallo degli ospiti, conquistandosi il tiro libero per i suoi.
Dal dischetto più lontano si presenta Binetti che con calma olimpica batte il portiere e porta per la prima volta in vantaggio i suoi; 6-5.
La gioia del vantaggio però dura poco con Corsetti che calcia dalla lunga distanza e trova la rete del pari; 6-6.

Serve un episodio di quelli determinanti al Bitonto per rimettere sui propri binari la gara, e quell’episodio si manifesta nella classe, nel talento e nei piedi di Dario Orlino, che riceve palla in area di rigore, dribbla mezza difesa ospite, salta il portiere e poi deposita in rete la palla del 7-6 Bitonto, mandando in delirio tutti gli addetti ai lavori in casa Futsal Bitonto.
Il Bitonto prova a mettere i sigilli al match, ma l’estremo ospite è superlativo su De Liso a tu per tu e gli nega la gioia del goal.
Nei minuti finali il Venafro si gioca il tutto per tutto con il quinto uomo di movimento, lasciando inevitabilmente sguarnita la propria porta e se il primo tentativo di Binetti si spegne di poco sul fondo, il secondo di De Liso va invece a buon fine col giocatore bitontino che dal cerchio del centrocampo indovina l’angolo giusto per il doppio vantaggio Bitonto ad un minuto dalla fine; 8-6.

Gara finita, neanche per sbaglio. Petta riceva da angolo, calcia dalla lunga distanza e, complice una deviazione della difesa neroverde, trova la rete dell’8-7 a quaranta secondi dalla fine.
Il Bitonto si arranca in difesa, gli ospiti spingono e ad una manciata di secondi dalla sirena finale, solo un doppio intervento miracoloso di Schettini e Binetti sulla linea, consente al Bitonto di tornare al successo e di battere per otto reti a sette lo Sporting Venafro.

Futsal Bitonto 2019