breaking news
  • 28/06/2022 00:21 F4 Under 17, le semifinali: L84-Napoli Calcetto (ore 15) e SC Marconi-Fenice Ven. (ore 17)
  • 28/06/2022 00:19 F4 Under 15, le semifinali: Bologna-Gear Siaz (ore 10) e Roma C5-Orange Asti (ore 12)

05/12/2021 20:40

Came Dosson e Feldi Eboli, posticipo da... montagne russe: Galliani insacca il 4-4 a 10" dalla fine

Pareggio al cardiopalma quello tra Came e Feldi: i biancoblu hanno raggiunto il pari a soli 10 secondi dalla sirena dopo una gara ben giocata e durante la quale hanno pagato caro alcuni sfortunati episodi.

LA CRONACA - Molto meglio la Came in avvio, pericolosa in varie occasioni: punizione di Dener sul secondo che Dal Cin devia, sul corner successivo l’azione che si sviluppa libera al tiro col sinistro Belsito, conclusione centrale facilmente neutralizzata. Passano pochi minuti e Arnon si inserisce alla perfezione in zona centrale e va al tiro, deviazione col braccio di Pesk non ravvisata dagli arbitri che concedono solo l’angolo. 

La Feldi che nei primi cinque minuti non si è mai resa pericolosa colpisce all’improvviso con il neoentrato Trentin che da posizione defilata supera Pietrangelo con un destro sul secondo palo. Immediata la reazione biancoblu, corner battuto con forza a centro area dove Juan Fran devia in rete. Dopo alcuni minuti durante i quali le due squadre rallentano i ritmi e registrano alcuni movimenti, a metà del primo tempo la Came torna a colpire con Suton che riceve palla sul dischetto del rigore e di sinistro appoggia comodo in rete, azione propiziata da Japa che aveva rubato palla a centrocampo. 

La reazione della Feldi si concretizza in seguito ad un errato disimpegno biancoblu e porta al tiro Schiochet il cui sinistro colpisce il palo. Insiste la Feldi che va vicina al pari con Bissoni la cui mezza rovesciata viene sventata da un super intervento di Pietrangelo, pochi secondi dopo Caponigro su punizione impegna il portiere abruzzese che si dimostra attento. Nei minuti che precedono l’intervallo la Came amministra bene il vantaggio mantenendo gli avversari lontani dalla propria porta grazie ad un buon possesso palla.

Subito ritmi alti in avvio di ripresa: Feldi vicina al pari con Caponigro che colpisce il palo su calcio di punizione, la Came risponde con una veloce ripartenza conclusa da un tiro di Juan Fran senza la necessaria convinzione. Ancora Caponigro alla conclusione al 4’, destro sul secondo palo respinto da Pietrangelo. La Feldi fatica a trovare il varco giusto in avanti e gli uomini di mister Samperi diventano meno luci e fallosi tanto da esaurire il bonus dei cinque falli al settimo minuto di gioco. 

Il cambio decisivo per i campani risulta essere quello di Vavà che appena entrato in campo trova la rete con un piattone sotto la traversa da distanza ravvicinata. Sfortunata la Came poco dopo: Pietrangelo esce in scivolata fuori area anticipando Vavà, gli arbitri vedono un fallo inspiegabile che costa il cartellino rosso al portiere biancoblu. In inferiorità numerica Belsito e compagni resistono bene e costringono al fallo gli avversari ma il tiro libero di Azzoni viene neutralizzato da Dal Cin. Poco prima che scadano i due minuti di inferiorità numerica per la Came, la Feldi trova il vantaggio con Schiochet che sul secondo palo devia in rete una conclusione di Trentin. 

Furiosa la reazione biancoblu, Juan Fran conquista il fallo che manda al tiro libero Dener che realizza con una conclusione centrale rasoterra, 3-3 con circa 8 minuti ancora da giocare. Al 13’ ancora avanti la Feldi con Pesk che su azione da calcio d’angolo si fa trovare libero a centro area e appoggia comodamente in rete. 

Portiere di movimento per la Came a tre minuti dalla sirena: la rete che fissa il risultato sul 4-4 finale arriva a 10 secondi dalla sirena e porta la firma di Galliani che sul secondo palo devia in rete una conclusione rasoterra di Dener.

Ufficio Stampa Came Dosson


CAME DOSSON-FELDI EBOLI 4-4 (pt 2-1)
CAME DOSSON: Pietrangelo, Belsito, Suton, Vieira, Arnon, Galliani, Dener, Juan Fran, Di Guida, Azzoni, Ditano, Gavioli. All. Rocha.
FELDI EBOLI: Dal Cin, Pesk, Calderolli, Bissoni, Selucio, Romano, Vavà, Caponigro, Trentin, Schiochet, Glielmi, Pasculli. All. Samperi.
ARBITRI: Marco Moro (Latina), Fabiano Maragno (Bologna), Giulio Colombin (Bassano del Grappa), crono: Simone Zanfino (Agropoli)
MARCATORI: pt 4'49'' Trentin (F), 6'03'' Juan Fran (C), 10'17'' Suton (C), st 8' Vavà (F), 10' Schiochet (F), 11'24'' t.l. Dener (C), 12'50'' Pesk (F), 19'50'' Galliani (C).
NOTE: ammoniti Pesk (F), Suton (C), Bissoni (F), Romano (F), Schiochet (F), Vieira (C), Belsito (C). Espulso all’8’52'' del s.t. Pietrangelo (C). Al 9'37'' del s.t. Dal Cin (F) para un tiro libero ad Azzoni (C).