breaking news

20/04/2024 22:15

Castellana, si decide tutto negli ultimi 5 minuti: al PalaPiccini di Altamura è vittoria per 3-1

Il Castellana C5 sbanca Altamura nell'andata del primo turno playoff del campionato nazionale di Serie B (gir. G). La banda del patron Domenico Mazzarisi supera i padroni di casa dell'Alta Futsal con il punteggio di 3-1 grazie alle reti di Mario Chiantera, Marco Ritorno e Roberto Vitto, acquisendo una posizione di provvisorio vantaggio in vista della gara di ritorno tra una settimana e confermando momentaneamente le gerarchie della regular season che ha visto i castellanesi chiudere al terzo posto e gli altamurani al quarto.


LA GARA – Mister Andrea Rotondo può finalmente contare su tutti gli effettivi a propria disposizione e si affida inizialmente allo starting five formato da Ritorno, Satalino, Lacarbonara, Joselillo e Chiantera, mentre dall'altra parte Saverio Mascolo deve fare a meno dell'infortunato Maiullari e opta per Carone, Arduo, Vilmar Pereira, Amantes e Michele Loiudice. Avvio blando da parte di entrambe le formazioni ed emozioni che scarseggiano per quasi tutto il primo tempo. L'occasione più ghiotta capita sui piedi di Achille il quale al minuto 14 colpisce la traversa a botta quasi sicura con Pedone che non trova il tap-in vincente sulla respinta del montante. Per il resto portieri sempre sicuri e concentrati per tutto l'arco dei primi 20 minuti di gioco e la netta sensazione che ci sia poca voglia di rischiare: all'intervallo così il parziale al PalaPiccini è di 0-0.


Nella ripresa il canovaccio tattico del match cambia radicalmente ed i ritmi sono subito completamente diversi. Nei primi due minuti di gioco l'Alta Futsal costruisce ben tre occasioni da gol, ma trovano sulla propria strada un Ritorno reattivo e presente. Il Castellana risponde con un ottimo contropiede sugli sviluppi del quale Joselillo non riesce a servire Lacarbonara ben piazzato davanti alla porta. Al 5' Chiantera comincia a scaldare il suo sinistro colpendo su punizione un palo esterno che fa tremare Carone e tutto il pubblico di casa che, appena 60 secondi più tardi, recrimina sulla grande opportunità sprecata da Arduo a due passi dalla porta. Le ennesime parate di giornata di Carone su Chiantera e Ritorno su Loiudice e Vilmar Pereira, aprono le porte alla fase cruciale del match ovvero agli ultimi cinque minuti di gioco. E' il minuto 15, infatti, quando Mario Chiantera lascia partire una rasoiata chirurgica che si infila nell'angolino alle spalle dell'incolpevole Carone e che fa esplodere il pubblico castellanese presente ad Altamura.


A questo punto mister Mascolo si affida al power-play, ma a due minuti dal termine Marco Ritorno ferma l'azione d'attacco Altamura e dalla sua porta fa partire un destro che si insacca inesorabilmente nella porta sguarnita. Sotto di due reti i locali tentano il tutto per tutto fino alla finale e trovano appena una manciata di secondi più tardi la rete del 1-2 siglata da Laddaga. Gara chiusa? Assolutamente no perché nel corso dell'ultimo giro di orologio è Roberto Vitto a mettere il punto esclamativo sul match con la rete del definitivo 3-1 in favore degli ospiti.


Al PalaPiccini, dunque, la contesa si chiude con il successo degli uomini di Rotondo il quale bagna nel migliore dei modi il suo battesimo assoluto in un incontro di playoff, in attesa della sfida di ritorno in programma tra una settimana in casa del Castellana.


Ufficio Stampa Castellana