Città di Anzio, la B è una storia magnifica. Il dg Locatelli: "Faccio i complimenti a tutti"

Un approdo in serie B che ha visto l'apoteosi dei propri tifosi, giunti numerosi al PalaCesaroni. Una storia magnifica per il Città di Anzio. Una storia portata avanti dalla squadra, dai mister e anche dai dirigenti. Partiamo dal Direttore Generale Fabio Locatelli, coadiuvato dal braccio destro Pasquale Papa che hanno rilasciato all'Ufficio Stampa del club le seguenti dichiarazioni.

"Complimenti a tutti per lo splendido percorso che abbiamo fatto quest'anno - spiega Fabio Locatelli - Dal primo giorno di preparazione ad oggi. Complimenti per chi ha giocato poco o a chi non ha giocato per nulla, ma che non ha fatto mancare mai il suo incitamento. Complimenti ai giovani, che hanno dimostrato anche nelle Final Four che possono stare tranquillame tra i grandi. Complimenti ai nostri tifosi, venuti in massa per trascinarci alla vittoria. Sono orgoglioso di tutti voi. Forza Città di Anzio".

Queste invece le parole di Pasquale Papa.

"Partiamo dalla fine, o meglio dalla finale. È stata una domenica di sport e gioia, entrambe le squadre erano consapevoli della conquista della Serie B ma allo stesso tempo entrambe volevano alzare la coppa. Ci dispiace non esserci riusciti noi, ma questo non toglie nulla a quanto di unico è stato fatto. E passiamo quindi a sabato. Giornata intensa, infinita, indimenticabile... Siamo passati dall'inferno al paradiso in soli due minuti. È qualcosa che non dimenticherò mai. Questo traguardo è la giusta ricompensa per quanto speso in questa stagione, per le notte in bianco mie e del direttore Fabio Locatelli a cercare di dare sempre il massimo ai giocatori, mister e gli altri collaboratori. Adesso ci prendiamo qualche giorno di pausa per recuperare energie mentale e fisiche, perché sappiamo già che nella prossima stagione dovremo essere ancora più bravi ed alzare l'asticella. L' obiettivo è sempre lo stesso, fare bene e far crescere la nostra società".

Parola poi ai ringraziamenti.

"Non posso passare ai ringraziamenti - prosegue Papa-  Iniziamo dal comandante della nave, mister Marco di Fazio: uomo fantastico allenatore geniale. Siamo cresciuti tanto insieme e tanto cresceremo. E come non spendere due parole per mister Doria, un applauso a Gabriele per la sua infinita voglia di apprendere e per le sue geniali pagelle. Passiamo al gruppo dirigenti e allenatori persone che sono il cuore pulsante del CDA e conservano la genuinità dei primi passi mossi da questa società ormai da oltre 10 anni e che saranno sempre un punto di riferimento e di confronto. Un applauso ai calciatori, che non hanno mai mollato, anche quando ormai le speranze di giocare erano ridotte al lumicino. Non si sono mai arresi e tutti insieme ci hanno fatto vivere un sogno. Chiudo con la persona più importante del Città di Anzio, Fabio Locatelli. Credetemi non può esistere il Città di Anzio senza Fabio. È la vera anima della società. Adesso visto che come al solito mi sono dilungato mando un abbraccio ai tifosi che sabato sono stati sugli spalti con noi, semplicemente grazie".