breaking news
  • 24/04/2024 20:00 Coppa della Divisione, trionfo Lecco: Valdes beffa la Cioli Ariccia a 56" dalla sirena, alla fine è 2-1
  • 23/04/2024 22:48 Serie B, playoff: la rimonta non riesce alla Domus Bresso, il Cardano vince anche gara-2 per 5-4 e si qualifica
  • 23/04/2024 10:58 Under 19, ottavi di finale playoff: la Dalia Management sbanca Benevento (6-1) e ipoteca la qualificazione

25/03/2023 22:09

Città di Falconara, una canzone rap per omaggiare le citizen: il messaggio d’amore di Leo Bianchi

"Guarda come volano in alto quei falchi risplendono nel cielo blu, ho il cuore che mi batte più forte se spieghiamo le ali a fianco a me ci sei tu". È un messaggio d'amore quello che Leo Bianchi, cantante, showman e chef, figlio di Falconara che ha fatto fama e fortuna in Bulgaria, ha inciso in un rap da brividi e regalato a società e tifosi per celebrare le tante vittorie conseguite. 


“Trema tutto il Badiali. Alzo in cielo le mani ieri, oggi e domani: Falconara" si ascolta nel testo di "Falconara", il nome della canzone, mentre nel videoclip scorrono i gol che hanno permesso a capitan Luciani prima e a capitan Ferrara poi di alzare al cielo uno Scudetto, due Coppe Italia, due Supercoppe Italiana e, ultima in ordine cronologico, la fantastica Champions dello scorso 22 dicembre. "Ho lavorato due anni a questa canzone e devo dire che sono molto soddisfatto del prodotto finale – spiega Leo da Sofia - Inizialmente nel testo venivano menzionate anche le giocatrici ma poi ho cambiato idea e ho cercato qualcosa che fosse senza tempo. Le giocatrici possono cambiare, la maglia resta ed è quello che conta. Mi sono dato tempo per cercare meglio le parole. Volevo anche un ritornello orecchiabile e un bridge che potesse essere cantato dai tifosi". 


Leo, ristoratore, showman (dal Grande Fratello alla giuria di Masterchef), Ambasciatore del Gusto Italiano, segue le Citizens da anni e non disdegna qualche rientro in patria per gustarsi la partita dalle gradinate del PalaBadiali. "Sono molto soddisfatto anche del video – aggiunge Leo - Cercavo un prodotto che fosse professionale al massimo e così ho chiamato al mio fianco uno dei videomaker più famosi della Bulgaria. Siamo entrati subito in sintonia rispetto a ciò che avevo in mente con le immagini delle giocate, dei gol e la voce originale dei cronisti per creare atmosfera. È stato un lavoro complesso e alla fine è venuto fuori un bel risultato". 


Un regalo che ha gasato a mille l'ambiente dalle parti di via dello Stadio. La società ha subito rilasciato il video sul proprio canale Youtube, disponibile anche su Apple Music e Spotify. "Leo è amico d'infanzia di tanti di noi – commenta il presidente Marco Bramucci - abbiamo la stessa età e siamo cresciuti insieme. Quante volte abbiamo giocato nelle piazze e nei campetti di Falconara! Lo ricordo come un ottimo portiere. Il fatto che abbia fatto successo ci rende tutti orgogliosi. La prima volta che ho sentito la sua canzone mi sono commosso. Ha unito genialmente i versi della canzone alle frasi dei cronisti nei momenti di giubilo falconarese. Il suo rap rende onore alla città, al palas, a Gianfranco Badiali e a tutta la storia di Falconara. Ha omaggiato noi e tutta la città: un gesto d'amore verso la sua terra".


Ufficio Stampa Città di Falconara