Cosmos Nove, Fabris non si fida del Flaminia: ''Serve stare attenti, mi aspetto una squadra chiusa''

Ormai il Cosmos Nove è una certezza della Serie C1. Quando si tratta di affrontare la compagine vicentina, le avversarie devono sempre mettere in conto di dover subire almeno un paio di gol. Anche l'ultimo trionfo per 9-3 sul Futsal Godego ha dimostrato ancora una volta la forza di una squadra che potrebbe davvero sognare l'approdo nel nazionale.

E domani gli uomini di Albertini dovranno affrontare il Flaminia ultimo in classifica: un'altra ghiotta occasione per sfoggiare la propria potenza. Tuttavia, nonostante la consapevolezza dei propri mezzi, dalle parti di Nove la guardia rimane alta, come preciserà il portiere dei gialloblù Filippo Fabris nel corso di questa intervista. 

- Grande vittoria sul Godego. Cosa ha fatto la differenza? 

"Penso che da ormai qualche partita abbiamo trovato la giusta quadra in campo e riusciamo a esprimerci molto meglio; e questo ha portato a molti miglioramenti, soprattutto difensivi dato che offensivamente abbiamo giocatori di qualità che riescono con qualche giocata a fare la differenza. Per questi motivi penso che siamo riusciti a vincere "facilmente" contro il Godego che comunque in alcune circostanze è stato pericoloso in avanti". 

- Venerdì affrontate il Flaminia. Che tipo di partita ti aspetti, sia per voi che per il vostro avversario? 

"Contro il Flaminia mi aspetto una partita sulla falsa riga di quella contro il Godego, con gli avversari chiusi dietro e noi a fare la partita. Dovremo stare attenti soprattutto alle loro ripartenze e difendere come stiamo facendo nell'ultimo periodo".

l.m.