Defender, domani a Benevento senza paura. Marolla. "Giocheremo liberi dal punto di vista mentale"

Mancano ormai quattro turni al termine del girone B di serie A2 Elite con una classifica che, ormai, comincia pian piano a delinearsi lasciando, però, ancora incertezze su chi trionferà e chi occuperà le posizioni nelle griglie dei play-off e dei play-out. Le uniche certezze, in questo momento, sono rappresentate da squadre come il Defender Giovinazzo C5 che ha  in tasca l’aritmetica permanenza nella seconda serie nazionale. I ragazzi di Bernardo, che recupera Fermino dopo la squalifica, hanno ormai virato sull’obiettivo play-off dopo la vittoria in scioltezza di sabato scorso con il Cus Molise e sulle ali dell’entusiasmo di un girone di ritorno superlativo si recheranno, questa volta di venerdì, a Benevento, nella tana della capolista, consapevoli che non avranno nulla da perdere in una partita, persa all’andata di misura per 2-3, e che li vede nettamente sfavoriti alla vigilia vista la differenza tecnica fra i due roster.

Da una parte l’esperienza di chi conosce determinati campionati giocati ad alti livelli come Arvonio, Fetta e Botta e dall’altra un mix di atleti navigati come Menini, Piscitelli e Silon Junior affiancati da alcuni baby di belle speranze che si stanno rivelando certezze, non solo come Fanfulla, ancora a segno sabato scorso, ma anche come Greco e Rotunno, inseriti negli ultimi minuti dal tecnico campano che continua a puntare molto anche sulla corsa inesauribile di Marolla.

"La squadra, dallo scorso dicembre, sta attraversando un periodo positivo - ha affermato - che ci ha portato ad inserirci nella corsa play-off inaspettatamente quando ormai parecchie squadre ci davano per spacciate in zona retrocessione. Ora dobbiamo semplicemente cavalcare l’onda dell’entusiasmo, che ha coinvolto anche noi atleti più giovani, cercando di ottenere più punti possibili cominciando dalla gara di Benevento. Sappiamo che non sarà affatto semplice, ma essere consci che dal punto di vista mentale siamo liberi di giocare guardando una classifica che non incute più alcuna paura - ha concluso Marolla - potrebbe essere un vantaggio considerevole per noi".

Sarà solo il PalaTedeschi di Benevento, venerdì 15 marzo, a dire l’ultima parola sul match. Il fischio d’inizio è fissato alle ore 20.30, in prima serata.


Nicola Miccione - Ufficio Stampa G.S. Defender Giovinazzo Calcio a 5