Defender Giovinazzo, arriva la Futura. Roselli parla chiaro: “Le nostre assenze non siano un alibi”

Ripartire dall’importante successo ottenuto nello scorso turno sul campo del Futsal Cesena: è questo l’obiettivo in casa Defender Giovinazzo alla vigilia della delicata sfida di campionato contro la Polisportiva Futura, valida per la sedicesima giornata di Serie A2 Élite. Soddisfazione che traspare anche dalle parole di Nicolò Roselli.

“È stata una vittoria sofferta e voluta da tutta la squadra, dato che mancava da tanto tempo e, soprattutto, meritata visto il lavoro che svolgiamo ogni settimana in allenamento; è sicuramente una vittoria pesante, ripartiamo da qui per iniziare a scalare la classifica”.

Il mirino del pivot pugliese si sposta subito sull’impegno di sabato contro la Polisportiva Futura.

“Ci aspetta una battaglia, perché sappiamo di dover affrontare una squadra con gente esperta. Loro sono in un momento sicuramente positivo, essendo reduci dalla vittoria ottenuta in casa contro il Benevento. Noi affronteremo la partita privi di Lima, che è stato espulso a Cesena, e con l’assenza pesante di Renoldi, uscito malconcio dalla sfida con il Cesena e a cui auguriamo un pronto recupero. Questo, però, non deve essere un alibi: dobbiamo affrontare la partita nei migliori dei modi, per riuscire a strappare punti in casa e a proseguire la nostra striscia di risultati positivi”.

Roselli è tornato a vestire il biancoverde dopo aver iniziato la stagione a Molfetta.

“Il mio ritorno a Giovinazzo procede bene, è stato facile ambientarmi poiché conoscevo praticamente tutti. Sento la fiducia del mister che mi da là possibilità di sfruttare al meglio le mie caratteristiche e spero di ripagarla con un gol”.


Gabriele Pappolla