Defender Giovinazzo, svanisce il sogno playoff: sul campo del Melilli un ko che chiude la stagione

Finisce al sesto posto il campionato del Defender Giovinazzo C5 che cade sul rettangolo del Città di Melilli, vittorioso 9-6. In Sicilia, infatti, il club del presidente Carlucci ci lascia le speranze play-off, nell’ultimo turno della regular season. I biancoverdi, a cui bastava anche un pari per staccare il pass per gli spareggi promozione, archiviano la prima annata nel raggruppamento B di serie A2 Elite con una sconfitta. Un ko, il nono stagionale, arrivato al termine di un match generoso, ma che ha visto i giovinazzesi uscire dal campo sconfitti facendo sfumare al fotofinish il sogno play-off, a cui invece parteciperà la Lazio C5, arrivata a pari punti col Defender Giovinazzo C5 e premiata soltanto dalla differenza reti. I pugliesi, dunque, chiudono la stagione al sesto posto in classifica con 10 vittorie, 5 pareggi e 9 sconfitte, 83 gol fatti e 82 subiti. Miglior realizzatore, con 23 marcature, Silon Junior. A seguire Dibenedetto (12) e Menini (9).


La cronaca. Il Melilli di Mittelman parte con Dovara, Vega, Spampinato, Ique e Gianino, mentre Bernardo, privo di Montelli, replica con Di Capua, Piscitelli, Dibenedetto, Silon Junior e Fanfulla. I primi due minuti sono da dimenticare per gli ospiti che vanno sotto di due goal: prima con Gianino per l'1-0 e poi con Spampinato per il 2-0. Fanfulla coglie la traversa, poi è Roselli, servito da Fermino, ad insaccare il 2-1, al 13’. Giusto il tempo di gioire e, un minuto dopo, Spampinato offre a Failla il pallone del 3-1. Ci pensa Fanfulla, al 15’, a catturare una palla vagante in area per siglare il 3-2, ma il duo Gianino-Bocci, con una conclusione di quest'ultimo, confeziona il 4-2 al 16’. Non ci stanno affatto gli ospiti a soccombere: Piscitelli, al 17’, chiude una triangolazione con Silon e Dibenedetto e firma il 4-3, poi è Menini, al 19’, a spingere di petto in rete un'intuizione di Silon per il 4-4 al 20'.


La ripresa si apre con il nuovo vantaggio del Melilli, di Spampinato, che porta lo score sul 5-4 al 2’. Il 6-4, all’8’, è opera di Bocci con una punizione nel sette, mentre un minuto dopo tocca a Vega timbrare il cartellino (7-4), prima del contropiede di Rizzo per la rete di Bocci: 8-4. Con 8’25’’ da giocare Piscitelli indossa la maglia del power play che si rivela una mossa azzeccata perché Silon, all’11’, s'incunea in area e fa 8-5, ma Gianino, 60 secondi più tardi, scrive il suo nome tra i marcatori per il 9-5. La traversa di Fermino e il gol di Piscitelli del 9-6, al 19’, consentono di scrivere un finale meno amaro ad una partita e ad un campionato che non tolgono nulla ai meriti eccellenti dei giovinazzesi.



MELILLI-DEFENDER 9-6 (pt 4-4)

A.S.D. CITTA'DI MELILLI: Dovara, Failla, Cutrali, Rizzo, Ribeiro Ique, Bocci, Sapia, Tarantola, Vega, Gianino, Spampinato, Lucifora. Allenatore: Mittelman.

A.S.D. G.S. DEFENDER GIOVINAZZO: Di Capua, Greco, Menini, Piscitelli, Fanfulla, Fermino, Silon Junior, Marolla, Dibenedetto, Roselli, Palumbo, La Notte. Allenatore: Bernardo.

ARBITRI: Squilletti (Campobasso) e Ottaviani (Trieste).

MARCATORI: pt 1’ Ribeiro Ique, 2’  Spampinato, 13’  Roselli, 14’ pt Failla, 15’ Fanfulla, 16’ Bocci, 17’ Piscitelli, 19’  Menini, st 2’ Spampinato, 8’ Bocci, 9’ Vega, 10’ Bocci, 11’ Silon Junior, 12’  Gianino, 19’ Piscitelli.

NOTE: ammoniti Rizzo, Failla e Palumbo per gioco non regolamentare. Spettatori 200 circa.


Nicola Miccione Ufficio Stampa G.S. Defender Giovinazzo Calcio a 5