Esame-Di Muzio per la capolista Atletico Silvi. Marrone: ''Voglio il giusto atteggiamento dal via!''

Tre vittorie su tre in questo primo scorcio di campionato per l’Atletico Silvi, che ha dettato legge anche sul campo della Fenice piazzando una cinquina che vale il primo posto in classifica a punteggio pieno ma sempre in compagnia dello Spoert Center Celano. Teramani dunque con il vento in poppa e pronti a chiedere strada al Città di Chieti dell’ex Fabiano Di Muzio, autentica chioccia nella “cantera” dei Devils teatini.


“La partita di domani contro il Città di Chieti, come del resto le altre - interviene mister Piero Marrone - è una gara molto delicata, che bisognerà affrontare con la giusta mentalità e con il giusto atteggiamento sin dal primo minuto, anche perché si sa che una squadra molto giovane come quella teatina può nascondere tante insidie, per cui occorre la massima concentrazione per poterla vincere. Ovviamente colgo l'occasione per rimarcare, ove mai ce ne fosse bisogno, la carriera del bomber Fabiano Di Muzio, che ho avuto il piacere di allenare sia a Loreto Aprutino che qui a Silvi e che ora si è messo a disposizione per la crescita dei tanti giovani compagni del Città di Chieti”.


Dalla Marsica è tornato un Atletico molto più convinto delle proprie possibilità.


“Sicuramente vincere aiuta a vincere - ammette Marrone. - La partita di sabato scorso, su un campo difficile, è stata giocata a mio avviso con il giusto impatto mentale: se riusciamo a tenere alti il ritmo e la concentrazione abbiamo buone possibilità di fare bene”.


Solo capitan Planamente darà forfait contro il Città di Chieti.


“Domani è l’unico assente certo, è alle prese con un infortunio al polpaccio. Per il resto abbiamo qualche piccola situazione da valutare e lo faremo nell'immediato prepartita, ma nulla di preoccupante”, assicura il tecnico silvarolo.


Da segnalare che nei giorni scorsi si è consumato il divorzio tra la società e il portiere Matteo Casati, che ha deciso di salutare l’Atletico ed ha “manifestato la volontà - recita il comunicato del club teramano - di voler tornare a giocare in Serie B”.







Nella foto: Luca Cornacchia, ex Città di Chieti, quest'anno difende i pali dell'Atletico Silvi