Fantini lancia la voglia di riscatto dell'Eur Massimo: "Con il Velletri dovremo essere concentrati"

La sconfitta maturata sul campo della Cioli Ariccia ha interrotto una striscia di quattro vittorie consecutive per l'Eur Massimo, che resta comunque al terzo posto in classifica e con ottime chance di qualificazione in Coppa Italia. La priorità per la formazione capitolina è di rialzare subito la testa già domani, in occasione della sfida interna contro il Velletri. Una gara insidiosa, come ha voluto sottolineare anche Francesco Fantini, che parte però analizzando il ko al PalaKilgour. 

"Purtroppo non sono potuto scendere in campo con i miei compagni a causa di impegni universitari - dice - ed è stato brutto non avere la possibilità di lottare al loro fianco. E' stata una partita difficile, ma a parer mio abbiamo sbagliato alcune scelte sbagliate, mentre loro sono stati bravi a sfruttare ogni occasione che noi, purtroppo, abbiamo concesso".

Voltare pagina e tuffarsi nel match interno contro il Velletri, questo l'obiettivo, così come ritrovare subito i tre punti.

"Da domani si deve ripartire con forza con quell'obiettivo - dice ancora Fantini - servirà una grande prova perché il Velletri è una buona squadra. Sarà importante l'approccio, fin dal primo minuto, dobbiamo dare un segnale importante e portare a casa i tre punti. Ho fiducia in questo gruppo e sono sicuro che tutti daranno il massimo per fare in modo che questo avvenga. Di fronte mi aspetto un avversario ostico, pronto a lottare su ogni pallone per conquistare la vittoria, dobbiamo essere concentrati fin da subito, prima ancora del finisco iniziale dell'arbitro".


esp.