Fideršek e Totošković hanno raccolto l'eredità di Katanec: ''Siamo qui per portare la Samp in A!''

Matej Fideršek e Denis Totošković come Srečko Katanec. Tre stelle dello sport della Slovenia che hanno un comune denominatore: la Sampdoria. Tutti gli amanti del calcio ricorderanno Katanec, il centrocampista nativo di Lubiana che ha vestito la maglia blucerchiata dal 1989 al 1994 contribuendo alla storica conquista dello scudetto 1990/91 da parte della squadra che era di Mancini, Vialli, Pagliuca e tanti campioni, guidati dal quel mago che era Vujadin Boskov, rimasti impressi nella nostra memoria, Samp anche finalista l’anno dopo in Coppa dei Campioni.

Fideršek e Totošković stanno conquistando la Genova del futsal, pedine fondamentali dello scacchiere di Francesco Cipolla e di una squadra che è cresciuta in maniera impressionante negli ultimi due mesi, diventando inevitabilmente una delle grandi favorite alla promozione in Serie A. Trascinata proprio dai due nazionali sloveni che l’Italia del futsal ha potuto conoscere proprio nell’ultima edizione degli Europei olandesi.

Matteo e Denis sono stati i protagonisti di una bellissima clip realizzata da Stefano Massari e pubblicata sulla pagina facebook della Sampdoria Futsal (VEDILA CLICCANDO QUI) in cui parlano delle loro sensazioni e dell’eredità che hanno ambedue raccolto per ricordare le prodezze che hanno profondamente legato Katanec non solo alla Genova del calcio di fede doriana ma anche alla storia del calcio ligure.

LE PAROLE DI FIDERSEK - E’ stata una bella esperienza quella del Campionato Europeo. Abbiamo giocato bene. Alla fine abbiamo comunque avuto un po’ di sfortuna nel girone. Adesso però con Denis siamo tornati alla Sampdoria e dobbiamo continuare nello stesso modo. Questo è il primo anno per la Sampdoria Futsal e sicuramente si vede in questo campionato che è una cosa positiva anche per il futsal italiano, che porti tutto ad un livello più alto. E’ sicuramente molto importante anche per me giocare per un club come la Sampdoria. Nelle ultime partite abbiamo vinto, perciò non dobbiamo fare altro che continuare così e arrivare alla fine del campionato primi. Mister Cipolla è arrivato dopo due partite e le sue capacità sono evidenti, nelle ultime partite abbiamo giocato veramente bene e se continueremo così penso che riusciremo ad arrivare in Serie A. Sicuramente ciascuno di noi dovrà dare un po’ di più di quanto fatto finora, spero che alla fine ce la faremo”-

LE PAROLE DI TOTOSKOVIC - Tutti conosciamo Katanec, tutti sappiamo cosa ha fatto per il nostro calcio. Ha giocato anche nella Sampdoria vincendo il campionato, la Coppa, tutto ciò che era possibile vincere all’epoca: per questo conosciamo la Sampdoria. Gioco in un ruolo per cui ci si aspetta che faccia tanti gol e in questo modo potrei aiutare la squadra a tornare in Serie A.



Galleria