breaking news

31/05/2021 10:19

Gisinti, il bilancio di mister Lami: ''Nessun rimpianto, facciamo tesoro degli errori e ripartiamo''

E' tempo di bilanci in casa Gisinti Pistoia. La stagione si è conclusa, e l'analisi è affidata a mister Lami ai microfoni della società. 

-Come commenti l'ultima partita contro la Buldog Lucrezia?

"Una gara sicuramente più equilibrata di quanto non abbia detto il risultato finale - spiega il tecnico arancione -. La Buldog è una squadra che, prima dell'ultima giornata, aveva perso in casa solo con Manfredonia e Gubbio, segno anche di una forte influenza del fattore campo. Abbiamo preparato questa gara con difficoltà dato che dopo la sconfitta contro la Vis Gubbio era chiaro a tutti che le possibilità playoff erano praticamente svanite. Avevamo voglia però di dimostrare che potevamo fare bene fino in fondo".

-Qual è il tuo resoconto stagionale sulla panchina della Gisinti Pistoia?

"La nostra è stata una stagione divisa in più tronconi e con disagi enormi sin dal primo giorno. A quattro giorni dall'inizio della preparazione estiva abbiamo saputo di non avere alcun impianto a disposizione a Pistoia; la società, per farci allenare al meglio, ha fatto sforzi enormi, dal portarci in ritiro precampionato a Cecina, fino al trovare una sede e allestirla in maniera opportuna per gli allenamenti. In seconda battuta siamo stati inseriti in maniera incomprensibile in un girone complicato, sia per la qualità delle avversarie che per le distanze (cinque formazioni pugliesi, Ortona, Campobasso ecc.) con tutte trasferte, o quasi, da due giorni. Abbiamo iniziato con due partite (una vinta e una persa) e poi ci siamo fermati un mese, con tutto il gruppo squadra positivo al Covid. Alla ripresa, nonostante gli strascichi fisici e psicologici che il Covid porta, abbiamo vinto contro il Castelfidardo, ma un ricorso ci ha tolto tre punti ributtandoci nelle zone pericolose con il morale a terra. Poco dopo ci siamo dovuti fermare ancora per i problemi Covid delle altre società. Per ottempereare alle indicazioni della Divisione, ossia recuperare tutte le gare entro la fine del girone di andata, abbiamo fatto quattro gare, di cui due in Puglia, in 14 giorni. Più altre soste e ripartenze. A dicembre abbiamo deciso di cambiare alcuni giocatori. Gli arrivi di Roman, Genis e Borja sono stati importanti per tanti motivi e la mentalità del gruppo è cambiata".

-Con i tre punti persi a tavolino potremmo parlare di playoff, quali rimpianti lascia questa stagione?

"Nessun rimpianto, solo esperienza in più con cui crescere facendo tesoro degli errori commessi - sottolinea l'allenatore della Gisinti -. Riguardo ai tre punti in più o in meno, è chiaro che oggi sommarli a quelli ottenuti, fornirebbero uno scenario differente, ma è difficile dire cosa sarebbe successo se non ci fossero stati tolti. Credo che abbiano psicologicamente pesato di più nella partita successiva contro il Cassano che nella aritmetica della classifica. Ogni stagione è fatta da situazioni di vario genere, e quando si arriva alla fine di un campionato di 20 gare, penso che la classifica dica con quasi totale certezza quali siano stati i valori delle squadre, tutto compreso. Le classifiche ci sono apposta".

-C'è qualcuno a cui vuoi dire grazie?

"Ci sono una miriade di persone da ringraziare, perché ognuno porta qualcosa al fine di ottenere dei risultati. Ringrazio: la dirigenza per lo stile genuino e familiare ma allo stesso tempo serio e puntuale con cui gestiscono il tutto; Paolo Gisinti, vicino alla squadra non solo in veste di partner, ma anche nei momenti opportuni; gli accompagnatori Pucci e Vincenzo; lo staff medico con Livi e Santalmasi; Alessio dell'ufficio stampa per la parte media. Ringrazio poi la parte “tecnica”, nello specifico Massimo Caviglia per il lavoro video senza il quale preparare le partite sarebbe stato impossibile e poi Jonny, Andreas e Claudio Fiori per l’apporto in campo come preparatori specifici. In primis però, il gruppo squadra, nessuno escluso, per essersi messo da subito a mia totale disposizione"



Ufficio Stampa Gisinti Pistoia