GPA Città di Mestre, ufficiale l'arrivo di 'Pakigol' Del Gaudio: ''Pronto a dare il mio contributo''

Mestre. Avevamo avvertito che avremmo dovuto attenderci delle sorprese. Ed ecco, "Pakigol" è un nuovo giocatore del Città di Mestre! Pasquale Del Gaudio, pivot classe 1992, dopo quattro anni al Futsal Villorba, dalla prossima stagione giocherà infatti con il Green Project Agency Città di Mestre.


Del Gaudio, grande fiuto del gol, ritrova Luca Mazzon e con gli altri compagni di squadra promette di diventare un elemento di un attacco importante.


“Arrivo da quattro anni di Villorba e avevo bisogno di nuove sfide, nuovi stimoli. Anche se rimarrà sempre la mia riconoscenza per quella società che ha creduto tanto in me dopo un grosso infortunio subito ad Arzignano, ma a cui anche io ho dato tanto. Due anni fa ero infortunato, mentre nell’ultima stagione ho partecipato a entrambe le sfide perse con gli arancioneri. Adesso sono pronto a dare il mio contributo.”


Magari anche con quei quaranta gol messi a segno nel primo anno trevigiano.


“Non sarà semplice arrivare a quelle cifre -dice sorridendo il neo pivot arancionero-, anche perché ci sono compagni che come me possono fare tante reti: Mazzon, Juanillo, Bellomo. Quindi, potrebbe anche essere che non arrivi a tanto, ma insieme possiamo lanciare il Città di Mestre verso importanti risultati. Ma non mi tiro indietro, se arriva l’occasione la colgo e se sono in campo cerco di buttarla dentro. Se ci sono opportunità bisogna saperle cogliere. Sono un pivot/laterale, che non gioca solo spalle alla porta. Cerco di dare sempre il massimo, ho tanta fame, sono abituato a segnare molto, ma adesso resetto il mio passato e sono pronto per questa nuova avventura. Anche perché la società mi ha subito impressionato. Ha dato dimostrazione di essere un’organizzazione seria, che dà determinate garanzie anche per il futuro, per le ambizioni che ha, e sono proprio quelle cose che sto cercando ora.”


Quelle ambizioni che l’hanno spinta sino alla semifinale playoff, a un soffio da un sogno, e che adesso la candidano a essere una delle protagoniste del prossimo campionato che però si apre con tante incognite.


“Sarà una stagione a due fasce secondo me. Un primo gruppo di squadre ambiziose, come Città di Mestre, Sampdoria, L84, Carmagnola, Verona, sempre se dovessero essere nel nostro girone, quelle che possono schierare italiani di qualità e ne andranno prendere anche altri, oltre a stranieri di spessore. E un altro gruppo che sarà in difficoltà perché non attrezzato per il prossimo anno. Noi possiamo fare parte di quel primo gruppo, perché siamo in tanti e anche competitivi. Basta che insieme lavoriamo nella stessa direzione e possiamo raggiungere gli obiettivi che ci prefissiamo!”.


E allora benvenuto Pakigol!


Ufficio stampa Green Project Agency Città di Mestre