Grifoni, Stoppini: ''Contro l'Audax ottima partita, ci è mancata concretezza nella finalizzazione''

Contro l'Audax è arrivata la prima sconfitta in un avvio di campionato che resta comunque pressoché perfetto per i Grifoni. Il ko in terra marchigiana è arrivato di misura, per 3-2, al termine di una partita ben giocata dai ragazzi di Picchietti. Ad analizzare match è momento è l'estremo difensore rossoblù Stoppini. 

"Abbiamo disputato un’ottima partita, ci è mancata un po’ di concretezza sotto porta, merito anche del portiere e della squadra avversaria che hanno saputo chiudere gli spazi nei momenti giusti. Non dobbiamo abbatterci al primo risultato negativo, il campionato è ancora lungo e sono più che certo che con questa squadra riusciremo a toglierci molte soddisfazioni, merito anche dell’ottimo lavoro svolto in settimana con impegno e costanza". 

Intervistato dai microfoni del club Stoppini si è lasciato andare anche ad una analisi delle differenze rispetto alla passata stagione. 

"Sta cambiano la mia consapevolezza su questo sport, che per un portiere proveniente dal calcio ad 11 non è affatto facile come sembra. Rispetto all’anno precedente ho acquisito tecniche ed una visione di gioco maggiore, ma la strada è ancora lunga e soprattutto in questo ruolo non si smetterà mai di imparare.

Ringrazio mister Davide e Danilo per l’impegno profuso allenamento dopo allenamento andando a limare i miei difetti per riuscire a dare un contributo alla squadra sempre più significativo".


CLICCA QUI PER L'INTERVISTA COMPLETA