breaking news
  • 14/05/2021 22:44 Serie A2 Femminile, playout girone C: Spartak Caserta-FB5 il 23 maggio, gara-2 il 6 giugno
  • 14/05/2021 22:43 Serie A, le nuove date dei playout: Aniene-Mantova sabato 22 maggio, ritorno il 29
  • 14/05/2021 22:39 Piemonte, Serie C1: Avis Isola-Top Five 5-1 nell'anticipo della 7ª giornata di andata
  • 13/05/2021 22:44 Puglia, Serie C1: nel recupero della seconda giornata Futsal Noci-Brindisi 4-1

09/04/2021 14:47

Il Città di Massa all'esame Arzignano. Quintin è pronto: ''Non ci nascondiamo, vogliamo i tre punti"

Arzignano-Città di Massa sarà una delle partite-chiave della corsa alla Serie A che entra nel vivo nei prossimi quindici giorni e che potrebbe trovare nella squadra di Mastropierro, in attesa dell’altro big-match tra i iberici e la L84 del 24 aprile, uno dei giudici chiamati a sentenziare chi sarà l’eletta al massimo campionato. Ivan Quintin, colonna degli apuani, è più che mai sul pezzo.

“E’ stata una settimana intensa anche perché questa è una partita molto importante, siamo due squadre che occupano i piani alti della classifica e quindi sarà una gara sicuramente difficile. Per contro siamo consapevoli che è stato anche molto complicato preparare una partita del genere dato che abbiamo giocato poco in questo mese: il campionato di quest’anno ha avuto pochissima continuità e ne ha risentito anche la concentrazione, oltre al fatto che non si è riuscito a trovare il ritmo della competizione. Abbiamo comunque lavorato bene e speriamo di giocare una partita positiva”.

Il ritiro del Bubi Merano ha cambiato gli scenari dell’alta quota in maniera relativa: ma è stata nel complesso la gestione del torneo a sollevare le perplessità del giocatore spagnolo.

“Per quanto riguarda il ritiro del Bubi Merano dal campionato ritengo che quest’anno sia tutto un po’ falsato. Non è possibile giocare con questa cadenza e, purtroppo, la Federazione ha preferito continuare così, con i recuperi, senza rendersi conto che simili condizioni fossero improponibili. Dal canto nostro, come le squadre che occupano i piani alti della classifica, questo punto vogliamo dare tutto perché ogni partita è diventata decisiva e sono diverse la squadre che sono ancora in grado di vincere il campionato. L’unico rammarico è quello di aver perso tanti punti in casa perché abbiamo peccato di poca concentrazione”.

Che partita giocherà il Città di Massa ad Arzignano?

“Sicuramente andremo ad Arzignano per fare il miglior gioco possibile, senza paura nonostante siamo consapevoli che affrontiamo una delle squadre più forti del girone. Aspiriamo a giocare una bella partita, per provare a prenderci i tre punti, aspettando poi di vedere i risultati degli altri campi per avere una chiave di lettura più chiara su come potrà andare a terminare questo campionato”.