breaking news
  • 14/05/2021 22:44 Serie A2 Femminile, playout girone C: Spartak Caserta-FB5 il 23 maggio, gara-2 il 6 giugno
  • 14/05/2021 22:43 Serie A, le nuove date dei playout: Aniene-Mantova sabato 22 maggio, ritorno il 29
  • 14/05/2021 22:39 Piemonte, Serie C1: Avis Isola-Top Five 5-1 nell'anticipo della 7ª giornata di andata
  • 13/05/2021 22:44 Puglia, Serie C1: nel recupero della seconda giornata Futsal Noci-Brindisi 4-1

10/04/2021 22:54

Il Città di Sestu esulta al PalaDante: la zampata di Atzeni vale il successo (3-2) contro l’Italpol

Vittoria doveva essere e vittoria è stata: il Città di Sestu supera per 3-2 l'Italpol nel match valido per la ventunesima giornata del campionato di Serie A2 e allunga ulteriormente sull'ultimo posto in classifica allontanando lo spettro della retrocessione diretta in maniera quasi definitiva.

I padroni di casa, in piena emergenza viste le numerose assenze, partono con Zanatta tra i pali, Bueno, Casu, Renan e Lamas, gli ospiti rispondono con Basile, Osni Garcia, Emer, Paulinho e Del Ferraro.

I ritmi della gara, almeno nelle battute iniziali, non sono altissimi, le due squadre si studiano e le occasioni latitano, a scuotere la partita è il lampo di Emer a 3'47" con una conclusione al fulmicotone che si spegne sotto il sette.

La reazione locale è immediata, Basile compie alcuni interventi risolutori ma al 5'50" non può nulla sul tiro di Lamas ben servito da Renan al termine di un'azione imbastita dalle retrovie.

La contesa comincia ad offrire spunti importanti, gli isolani prendono il pallino del gioco vista l'importanza della posta in palio, i capitolini non hanno nulla da chiedere ma nelle loro ripartenze si vede la voglia di provare a chiudere in bellezza, i portieri non sono chiamati in causa spesso ma nelle poche volte si fanno trovare pronti lasciando l'equilibrio invariato fino al 13'56" quando un tiro di Pire viene deviato da Paulinho nella sua porta sorprendendo un incolpevole Basile. 

Negli ultimi istanti prima dell'intervallo è la squadra di Ranieri a rendersi più pericolosa senza però riuscire a trovare il pari e negli spogliatoi si entra sul punteggio di 2-1.

 La parte iniziale della ripresa non si discosta tanto da quanto accaduto nei momenti antecedenti, l'Italpol alza un po' la pressione e, con un pizzico di fortuna, perviene al pari al 3'38" con Paulinho che deve spingere in porta un pallone d'oro offertogli da Del Ferraro. La rete del 2-2 coincide con l'innalzamento dei ritmi, ci provano con maggiore pericolosità i campidanesi, Lorenzo Atzeni è il più attivo ma la mira e un'uscita tempestiva dell'estremo difensore avversario negano la gioia del gol, il palo interno, invece, strozza in gola l'urlo di Renan, sul fronte opposto hanno due clamorose chance Bielousov, fuori da pochi passi, e Osni Garcia, tiro sopra la traversa a Zanatta battuto. 

I minuti finali sono un concentrato di emozione pura, i rossoblù spingono giocando anche col power-play ma sbattono sul muro laziale che, di contro, si trovano a dover fare i conti con un monumentale Zanatta, a mettere la parola fine definitivamente alla situazione ci pensa al 17'47" il tap-in vincente di Lorenzo Atzeni che butta in fondo al sacco una palla vagante. 

Sotto nel punteggio, Ranieri prova il tutto per tutto col quinto di movimento, le opportunità non mancano, tra cui un legno, ma i sestesi reggono l'urto ed al triplice fischio possono festeggiare per un'importantissima affermazione.

Il Città di Sestu strappa il bottino pieno e chiude la regular season casalinga con una gioia che potrebbe rivelarsi essenziale in chiave playout. I ragazzi del tandem Asquer – Floris, dopo la sosta per la Coppa Italia, andranno sul campo della vincitrice del girone Olimpus Roma per concludere il torneo possibilmente nei migliori dei modi con un obiettivo ben chiaro in testa.

 

CITTÀ DI SESTU-ITALPOL 3-2 (pt 2-1) 
CITTÀ DI SESTU: Zanatta, Lamas, Casu, Renan, Bueno, Asquer, L. Atzeni, Bullita, Lintas, Pire, Corona, R. Atzeni. All. Asquer - Floris
ITALPOL: Basile, Osni Garcia, Del Ferraro, Emer, Paulinho, Fraioli, Frigerio, Marchetti, Bielousov, Sportoletti. All. Ranieri 
ARBITRI: Emanuele Roscini (Foligno), Nicola Lacrimini (Città di Castello). Crono: Alessandro Desogus (Carbonia)
MARCATORI: pt 3'47'' Emer (I), 5'50'' Lamas (S), 13'56'' aut. Paulinho (S), st 3'38'' Paulinho (I), 17'47'' L. Atzeni (S) 
NOTE: ammoniti Osni Garcia (I), Bueno (S), Bielousov (I)

 

Ufficio Stampa Città di Sestu 

Foto: Martina Sanna