breaking news
  • 05/12/2021 20:22 Serie A, termina in parità il posticipo di Salsomaggiore: Came Dosson-Feldi Eboli 4-4

08/08/2021 16:45

La Domus Chia festeggia il salto nei cadetti regalandosi un nuovo allenatore: è Alessandro Piras

Il Consiglio Direttivo della Divisione Calcio a 5, che si è svolto venerdì 6 agosto, ha ufficializzato non solo la composizione dei gironi del campionato di Serie B per la stagione 2021/2022, ma ha anche ratificato l’ammissione della Domus Chia tra i cadetti nazionali. Una soddisfazione esternata dal presidente Luca Agus.


“Siamo felicissimi di questa notizia, era nell'aria già da qualche giorno. Mi permetto di dire che la mia società ha lavorato duro per programmare questo salto di categoria, purtroppo non avvenuto sul campo: ma la scorsa stagione avevamo una rosa costruita a tal proposito, ma a causa del Covid non è stato possibile portare a termine il progetto”.


Difficoltà legate alla pandemia che permangono, ma che il presidente Agus intende affrontare prendendole di petto.


“Il Covid ovviamente ci ridimensiona da un punto di vista programmatico, ma faremo di tutto per creare una rosa al massimo competitiva. Ne approfitto per ringraziare davvero tutte le persone che in questi anni hanno creduto in me e nella società, dagli atleti a tutti i dirigenti, gli sponsor e ovviamente al nostro pubblico. Ringraziamo pure il comune di Domus De Maria per il sostegno assicurato. E’ già tempo di pensare al futuro”.


Futuro che passa, intanto, per l’affidamento dell’incarico tecnico. Chiusa la lunga esperienza di De Agostini, Agus ha individuato in un giovane allenatore emergente l’uomo giusto a cui assegnare la conduzione della prima squadra: si tratta di Alessandro Piras.


“E’ un giovane allenatore, ex Ales, Mediterranea e Delfino, alla prima esperienza nel nazionale maschile (nazionale che ha già affrontato nello staff della FF Cagliari, n.d.c.), ma con una buona esperienza nel regionale. Una scommessa della società, crediamo tanto in lui - sottolinea Agus - per riuscire a concretizzare l’obiettivo della salvezza che ci siamo posti come traguardo in questo primo anno di Serie B”.