breaking news

26/02/2022 20:09

Il Lecco supera l’ostacolo Aosta con un’ottima ripresa: Picallo chiude i conti con una doppietta

Bellissima affermazione per il Lecco nella sesta giornata di ritorno del girone A di Serie A2. I blucelesti, privi del loro condottiero Pablo Parrilla, battono 5-3 l'Aosta al PalaRogeno e consolidano così il 5° posto in classifica. Primo tempo equilibrato, poi nella ripresa il Lecco sfrutta le sue qualità offensive e allunga quando gli ospiti provano la carta del portiere di movimento.

La cronaca si apre con due conclusioni lecchesi firmate da Hartingh e Scarpetta, con Frezzato attento nelle respinte. Al 3' Solosi, di piede, nega il gol a Paschoal, ripetendosi su Mascherona sugli sviluppi del conseguente corner. La gara si sblocca al 7': Sanchez mette in mezzo un pallone insidioso dalla sinistra e Veronesi, nel tentativo di anticipare Mentasti, infila nella propria porta. Garcia Rubio sfiora subito il raddoppio con una punzione fuori di poco, ma al 9' la difesa di casa lascia Bianqueti tutto solo nel cuore dell'area e l'Aosta pareggia. Al 10' splendida giocata di Joao sulla destra, palla dentro e Picallo mette a lato di pochi centimetri. Subito dopo invenzione di Garcia Rubio per Hartingh che calcia sul corpo di Frezzato. Dalla parte opposta missile di Paschoal e Solosi manda la sfera sulla traversa. La gara è equilibrata, ma vive poi una fase di stanca, senza particolari occasioni. Questo sino al 18', quando Scarpetta va al tiro da fuori e, complice una deviazione, manda la sfera vicina all'incrocio dei pali. Nel finale conclusioni di Joao e Picallo, ma senza fortuna.

La ripresa si apre con una gran palla di Joao per Garcia Rubio che spreca davanti a Frezzato. La scena si ripete pochi secondi dopo, mentre al 6' lo stesso numero 11 spagnolo devia in corner un tiro di Paschoal. Sugli sviluppi del corner, Solosi si salva su Calli, poi Sanchez va via di forza sulla destra e serve a Mentasti un pallone che va solo spinto in rete per il 2-1. Tra il 9' e il 10' ci prova due volte Joao, mentre all'11' Hartingh calcia alto dalla sinistra. Il Lecco è padrone del campo e trova il +2 al 12'. Joao ruba palla a centrocampo servendo direttamente Hartingh a sinistra, palla centrale per Scarpetta che insacca il 3-1. L'Aosta prova a reagire schierando il giovane Berthod come portiere di movimento, ma Picallo, su un pallone recuperato, insacca il 4-1 con una splendida giocata volante nella sua metà campo. Al 16' altro pallone recuperato dal Lecco, contropiede di Mentasti e Picallo con rete di quest'ultimo per il 5-1. La gara finisce qui, e nel finale due disattenzioni difensive consentono all'Aosta di trovare altrettante marcature con Bianqueti prima e Veronesi poi. Finisce 5-3 e il Lecco torna a far festa.

 

LECCO-AOSTA 5-3 (pt 1-1)
LECCO: Solosi, Joao Victor, Picallo, Scarpetta, Hartingh, Sanchez, Foti, Garcia Rubio, Bianco, Cotrufo, Mentasti, Posca. All. Parrilla
AOSTA: Frezzatto, Calli, Paschoal, Mascherona, Zatsuga, Veronesi, Harir, Angiulli, Faustinelli, Fea, Bianqueti, Berthod. All. Faustinelli
ARBITRI: Agosta (Rovigo), Finotti (Rovigo). Crono: Botta (Biella)
MARCATORI: pt 7'04'' Bianco (L), 8'47'' Bianqueti (A), st 6'50''Mentasti (L), 11'05'' Scarpetta (L), 14'42'' Picallo (L), 16'29'' Picallo (L), 16'47'' Zatsuga (A), 19'20'' Veronesi (A)
NOTE: ammoniti Picallo (L), Mascherona (A), Zatsuga (A), Bianqueti (A), Calli (A)


 

Ufficio Stampa Lecco