breaking news
  • 17/05/2021 17:00 #PlayoutSerieA, definite le date: Mantova-Aniene il 22 maggio, ritorno il 29
  • 17/05/2021 16:05 #PlayoffSerieA: oggi alle 16.30 si gioca gara-3 tra Kick Off e Bisceglie
  • 17/05/2021 13:40 Coppa Italia U19: Regalbuto-Roma anticipata di un'ora, si gioca mercoledì alle 15
  • 17/05/2021 13:05 Play-out Serie A2 femminile: il ritorno tra Mediterranea e Cometa si gioca al PalaConi
  • 14/05/2021 22:44 Serie A2 Femminile, playout girone C: Spartak Caserta-FB5 il 23 maggio, gara-2 il 6 giugno
  • 14/05/2021 22:43 Serie A, le nuove date dei playout: Aniene-Mantova sabato 22 maggio, ritorno il 29
  • 14/05/2021 22:39 Piemonte, Serie C1: Avis Isola-Top Five 5-1 nell'anticipo della 7ª giornata di andata
  • 13/05/2021 22:44 Puglia, Serie C1: nel recupero della seconda giornata Futsal Noci-Brindisi 4-1

11/04/2021 20:55

Il Velletri non sbaglia nel recupero: Kaci mette il solito timbro personale, battuta la Mediterranea

Alla Polivalente di Velletri, è andato in scena il recupero della 4° giornata di andata, che non si disputò causa Covid, tra il Velletri e la Mediterranea. Soprattutto gli isolani avevano bisogno di punti ed hanno giocato a viso aperto alla ricerca di un risultato utile. Il Velletri, molto rimaneggiato, per le assenza di Cedroni, Acchioni, Maicol Montagna, Cannatà e Silvestri, ha comunque giocato ad un buon ritmo portando a casa una vittoria che consolida la posizione di classifica e la permanenza in serie B. Al 4’ è il Velletri a passare in vantaggio con Manolo Montagna che raccoglie una respinta del portiere ospite, su tiro ravvicinato di capitan Kaci e lascia partire un bolide che si insacca in rete. Gli isolani cercano di riorganizzarsi e al 7’ si fanno vivi dalle parti di Pecoraro, con un tiro di Fois che finisce al lato.


Un minuto più tardi il giovane Cascapera, servito in diagonale da Kaci, si presenta solo davanti al portiere sardo, ma il suo tiro ad incrociare colpisce la base del palo. Al 9’ la Mediterranea raggiunge il pareggio. Fois si libera e fa partire un tiro sul quale Pecoraro si oppone, respingendo lateralmente la sfera, sulla quale si avventa prima di tutti Porru che ribadisce in rete. Nei minuti successivi le due squadre, pur giocando ad un buon ritmo, non riescono a superarsi, ma al 13 la partita di anima. Su calcio d’angolo Rufine calcia in diagonale, la palla passa  e si infila sul palo più lontano.


Il vantaggio della Mediterranea però dura solo 30 secondi. Schema in velocità del Velletri, con Proja che lascia partire un tiro respinto dal portiere in uscita, sulla palla arriva Kaci che, di suola, salta il portiere e segna. Passa un minuto esatto e la Mediterranea torna nuovamente in vantaggio. Scambio al limite con la palla sul secondo palo, dove appostato arriva Coni che infila Pecoraro. Il Velletri cerca di riordinare le idee e spinge sull’acceleratore e raggiunge il pari un minuto dopo, approfittando di un errore in ripartenza degli isolani. La palla schizza sui piedi del liberissimo Cascapera che batte Di Salvo in uscita.


Sul risultato di parità le squadre tornano negli spogliatoi. Nella ripresa dopo un minuto e mezzo il Velletri conquista un calcio di punizione. Capitan Kaci si incarica della battuta e questa volta la sfera si insacca in rete per il vantaggio veliterno. Il Velletri a questo punto decide di gestire il vantaggio, mentre la Mediterranea si getta in avanti alla ricerca del pareggio. Al 10’ la difesa biancoblù perde palla, Pecoraro esce per chiudere su Porru che mette la sfera a centro area dove Fois calcia di prima intenzione, ma Grazioli in scivolata salva la rete sguarnita. Dall’11 la Mediterranea azzarda il quinto di movimento, ma è Kaci a vedersi respingere in calcio d’angolo un gran tiro scoccato dalla linea laterale. Il tentativo di arrivare al pareggio da parte dei sardi si concretizza a metà del minuto 18.


Su un giro palla a cinque, la sfera arriva a Versace il cui tiro passa tra le gambe dei difensori veliterni e finisce in rete. L’esultanza per il pareggio raggiunto però dura solo 30 secondi. Il Velletri gioca la carta del quinto di movimento, con gli isolani che pressano alti, ma il giro palla arriva a Bongianni, liberissimo sulla banda, che batte il portiere sardo in uscita. E’ il gol vittoria per il Velletri, che resiste anche all’ultimo assalto della Mediterranea. Una vittoria che consolida la posizione di centro classifica per il Velletri, in vista dell’ultima sfida di campionato, contro l’History Roma 3Z. Poi mercoledì 21 alle ore 17 il Velletri disputerà la gara di recupero della 23° giornata contro la Jasnagora. 




Ufficio Stampa Velletri