breaking news
  • 03/07/2022 12:30 #Serie B, Nicola Masiello è stato riconfermato sulla panchina del Senise

24/10/2021 11:36

L'Olympia Rovereto si arrende anche alla sfortuna: niente da fare, la Pro Patria strappa tre punti

Non è certo fortunata l'Olympia Rovereto/Dolomiti Energia Futsal in questo avvio di stagione. A parte il pesante rovescio inziale Marisa e compagni hanno provato a mettere il bastone fra le ruote di compagni di alta classifica, ma come a Bologna sabato scorso, e sicuramente con più rammarico, è stata superata in extremis dagli avversari.

L'Olympia ritrova Salvador, perde Granello a ridosso del match e però mette in panchina Rafinha ormai prossimo all'esordio anche in campo. Primo tempo contro il quotato Pro Patria S.Felice, secondo lo scorso anno in campionato, di buona fattura per le «pantere» lagarine che vanno in vantaggio al 4' con l'ispirato Moufakir che da fuori area toglie la ragnatela all'incrocio a sinistra di Kleber. La formazione di casa controlla la reazione avversaria e Ceschini è attento alle conclusioni emiliane. Al pari arriva all'11' rocambolescamente con un centro da sinistra di Salles che Marisa devia sfortunatamente nella propria porta. Doppio palo, prima Moufakir , poi Frisenna per i padroni di casa,  però il team di Greco colleziona falli e Moufakir può andare ai dieci metri al 14' e l'Olympia torna in vantaggio. Basso sfiora il tris, Ceschini salva il pari nel giro di pochi secondi sventando su Revert ed El Madi. Poco dopo altro tiro libero per i padroni di casa con Kleber che para, a distanza poco osservata (dalla coppia arbitrale).

Olympia a riposo in vantaggio, ma pronto pareggio emiliano al 2' della ripresa con Drago che si smarca davanti a Ceschini e lo infila. La gara prosegue in equilibrio con buone occasioni su ambo i fronti. Moufakir rilancia in avanti l'Olympia per la terza volta con una rasoiata di destro, ma la gioia dura poco. Col portiere di movimento El Madi pareggia e venti secondi dopo mette la freccia la termine di un'azione con molti rimpalli e tiro rasoterra vincente. L'espulsione di Frisenna chiude le ultime speranze, i tre punti vanno in Emilia.





Ufficio Stampa Olympia Rovereto