Latiano, Costantini pensa positivo: “Credo nel potenziale del gruppo, siamo un ostacolo per tutti”

Il Latiano cade per 5-2 sul campo dell’Alta Futsal e resta fermo a quota 17 punti in classifica. L’analisi del match è affidata ad Antonio Costantini.

“Sabato è stata una gara molto dura contro una squadra di un grande valore. La sconfitta è davvero molto amara, perché conducevamo di due gol; nel secondo tempo siamo calati fisicamente e hanno avuto la meglio i padroni di casa. Adesso inizieremo un altra settimana di lavoro e siamo pronti a riscattarci subito nel prossimo impegno casalingo: credo nel potenziale dei miei compagni e del nostro gruppo. Il nostro obiettivo principale è la salvezza, ma entriamo in campo ogni sabato e passiamo le settimane ad allenarci per cercare di raccogliere il massimo risultato da ogni partita. Abbiamo un ottimo organico composto da bravi ragazzi e ottimi calciatori e siamo sicuramente un grande ostacolo per tutti gli avversari”, prosegue l’estremo difensore del team pugliese.

Per Costantini chiosa finale sulla sua stagione.

“Personalmente mi ritengo comunque abbastanza soddisfatto, visto che per me questa è la prima esperienza nel calcio a 5. Ringrazio tutti i miei compagni, lo staff tecnico e la società per la fiducia che mi sta dando, l’ex allenatore Giordano Marelli che mi ha portato a Latiano e mi ha fatto conoscere questo sport e il mio ex collega Vittorio De Brasi”.


Gabriele Pappolla