Latiano, l'analisi di Lisi: “Un punto che serve al morale, può darci una spinta per il ritorno”

Avanti di due gol a meno di tre minuti dal termine, il Latiano ha pensato sabato scorso di poter espugnare Potenza. Poi il portiere di movimento dei padroni di casa ha ristabilito la parità, ma resta in casa brindisina un buon punto e una prestazione più che incoraggiante.

“Nel primo tempo abbiamo sprecato tanto e siamo passati in svantaggio mentre nella ripresa siamo stati bravi a recuperare il risultato riuscendo a ribaltarlo fino al 3-1. Poi, loro sono stati bravi con il portiere di movimento”, spiega il centrale Daniele Lisi.

Un punto guadagnato in definitiva.

“E’ un punto che serve per il morale e che può darci una spinta in vista del girone di ritorno. Cercheremo di fare il massimo per salvarci. Ora inizierà un altro campionato: daremo tutto per questa società che se lo merita”. conclude il centrale classe 1990, ex Noci, Itria e Martina.


emme elle