Leleco torna e segna, Alba mette i tre punti in freezer: l'Hellas piega un coriaceo Città di Sestu

L’Hellas chiude l’anno 2021 con un’importante successo contro il Città di Sestu per 2-0. Non è stata una vittoria facile per l’Hellas, in quanto ha dovuto sudare le proverbiali sette camice per aver ragione di un avversario ostico che ha lottato con tenacia e determinazione su ogni pallone. I gialloblù (per questa gara in maglia bianca con banda gialla sul petto) non sono apparsi brillanti come nelle ultime uscite, hanno commesso qualche errore, e non sono riusciti a trovare gli sbocchi giusti per concludere a rete.


LA CRONACA - Il primo tempo è vivace ma con poche azioni di rilievo. L’Hellas, com’era prevedibile, fa la partita facendo girare bene la palla, mentre gli ospiti sardi con un’attenta difesa mettono a dura prova la formazione scaligera. Con il passare dei minuti si alternano i cambi per le squadre alla ricerca di un comportamento in campo più efficace. Per vedere la prima vera azione degna di nota bisogna aspettare l’11’ quando Fior si fa trovare pronto sulla conclusione di Cleber. 


La risposta gialloblù arriva al 14’ con l’incontenibile Ique che impegna Danek con un tiro potente. Al 15’ contropiede del Città di Sestu ma il diagonale di Rabello esce di poco. Al 16’ il tiro di capitan Leléco è troppo centrale. La partita sembra animarsi, l’Hellas alza il ritmo del gioco ma non basta per trovare il gol. Nel finale del primo tempo la difesa sarda si salva in qualche modo sulla conclusione di Ique servito da Alba. Qualche errore di troppo e qualche tiro troppo affrettato, lasciano l’Hellas senza reti in questa prima frazione di gioco.


Nella ripresa dopo l’espulsione per doppia ammonizione del capitano Casu, l’Hellas Verona passa in vantaggio dagli sviluppi di un calcio di punizione: Ique appoggia a sorpresa un bel pallone per capitan Leléco (ottimo il suo rientro dall’infortunio) che da buona posizione segna il gol dell’1-0. Al 13’ Bazzanella spreca un’occasione propizia indirizzando addosso a Danek. Lo stesso portiere un minuto dopo compie un autentico miracolo sulla conclusione di uno scatenato Bazzanella.


Il Città di Sestu per cercare il pareggio si scopre un po' troppo, ne approfitta l’Hellas che al 17’ raddoppia con Alba bravo a rubare palla e firmare il 2-0. Nel finale numero di Ique che dopo aver saltato due avversari contemporaneamente spara adesso al portiere.


Felice Gattamelata (da L'Arena di Verona del 20/12/21)



HELLAS VERONA-CITTÀ DI SESTU 2-0 (pt 0-0)

HELLAS VERONA: Fior, Juninho, Barbensi, Alemao, Leleco, Pinna, Alba, Ique, Ouddach, Fontaniello, Bazzanella, Donin. All.: Milella

CITTÀ DI SESTU: Danek, Correa, Sassu, Atzeni, Casu (cap.), Cocco, Matheus, Luiz Ricardo, Rabello, Giannattasio, Lecca, Pitzalis. All.: Cocco.

ARBITRI: Aufieri e Cocco. Crono: Chirvasuta

MARCATORI: st 5’ Leléco, 17’ Alba

NOTE: ammoniti Casu e Atzeni. Espulso Casu per somma di ammonizioni.