breaking news

14/05/2021 19:30

Libertadores, la Conmebol posticipa di un giorno l'avvio del torneo. Finale confermata il 22 maggio

Un contrattempo che, però, non stravolgerà la competizione e il suo calendario già definito.

A causa dei problemi che alcuni club hanno avuto nel raggiungere l'Uruguay (non tutte le squadre sono ancora arrivate), la Conmebol (Confederazione Calcistica Sudamericana) ha deciso di posticipare l'inizio della competizione di un giorno. Semaforo verde domenica 16 maggio: martedì non sarà un giorno di riposo, quindi si giocherà tutti i giorni e si mantiene la stessa data di conclusione, cioè sabato 22.

Alianza Platanera (Colombia), Universidad de Chile (Cile)  e Delta te Quiero (Venezuela) arriveranno in Uruguay soltanto nelle prossime ore. Queste delegazioni hanno avuto oggettivi ritardi nel lasciare il loro Paese per via delle diverse autorizzazioni sanitarie da espletare. La Conmebol ha deciso di ritardare pertanto l'inizio del torneo di un giorno e di non lasciare nulla al caso.

 

La Copa Libertadores inizierà domenica 16 maggio: le prime gare saranno sempre San Lorenzo-Sportivo Bocca e Carlos Barbosa- Universitario.

La programmazione e gli orari delle partite saranno gli stessi. La differenza è che - ribadiamo - martedì 18 maggio non sarà più considerato un giorno di riposo. I quarti di finale inizieranno mercoledì 19 e si chiuderà tutto il 22 maggio come previsto.


CLICCA QUI PER IL CALENDARIO DELLA LIBERTADORES  



emme.elle

 


foto: Conmebol


Galleria