Libertadores, un Cerro Porteño sempre più a tinte salesi: dopo Grasso e Abdala preso anche Brunelli!

Non bastavano Grasso e Abdala. A quanto pare il Cerro Porteño ha deciso di puntare sul “blocco salese” per cercare di arrivare il più lontano nell’ormai imminente Copa Libertadores che sta per scattare a Caracas e che nella partita inaugurale metterà i campioni del Paraguay davanti ai titolati peruviani del Panta Walon. Non bastavano, dicevamo, Grasso e Abdala, quest’ultimo ufficializzato solamente ieri sera, che stamattina (ora italiana) ecco piombare in redazione il post che comunica l’ennesimo ingaggio di peso tra le file del Ciclon de Barro Obrero.


Anche Leonardo Brunelli è entrato a far parte del roster del club di Asuncion in partenza per la capitale del Venezuela: sarà lui a prendere in consegna le sorti dell’attacco paraguaiano sin dalla sfida di domenica con il Panta Walon. A seguire gli altrettanto importanti match della prima fase contro Tigres e soprattutto Cascavel, i campioni del Brasile detentori del titolo.


Insieme a quello di Brunelli il Cerro Porteño ha formalizzato anche l’ingaggio di Samuel Soto, che nell’ultimo biennio ha giocato in Toscana vestendo le maglie di Pistoia e Prato: per lui (tra l’altro nazionale paraguaiano) si tratterà di un ritorno al Ciclon di Asuncion, dove ha giocato negli anni che hanno preceduto l’esperienza italiana.


Galleria