Olympia Rovereto, Saiani: ''Non esistono partite facili. E se poi ce le complichiamo da soli...''

Aspettando il secondo match di fila da disputare davanti al pubblico amico, ovvero quello contro il Sassuolo in programma il prossimo 4 dicembre, in casa Olympia Rovereto/Dolomiti Energia Futsal tiene ancora banco il largo successo sul Lavagna. 

Un 6-0 che soddisfa solo a metà il tecnico Saiani.
"Partita mai in discussione anche se dopo i due gol arrivati nei primi minuti abbiamo forse pensato fosse troppo semplice e invece così non è stato, non lo è mai. Se poi ce la complichiamo da soli allora diventa ancor più difficile - il primo pensiero del coach. - La seconda parte del primo tempo dunque non mi è piaciuta. In quei momenti ci siamo adeguati al ritmo degli avversari, non abbiamo fatto ciò che dovevamo e la partita è rimasta così a galla. Nel secondo tempo sono entrati con un pelo di idee in più e abbiamo subito allungato, poi la gara si è incanalata nel verso giusto. Chiaro che in generale non esistono mai gare facili. Il bonus dei falli a metà ripresa? Meglio così perché con quel peso abbiamo iniziato a tenere palla e per assurdo creato migliori spazi. Non va bene arrivare così presto a cinque falli ma in quell'occasione è servito per dare la scossa". 

Il percorso continua. Prossima tappa col Sassuolo.
"Sulla carta facile ma non credo nelle partite passate. Analizzeremo, guarderemo il Sassuolo e la prepareremo di conseguenza ma ogni gara è a sé stante. Con questo voglio dire che non abbiamo paura di nessuno ma allo stesso tempo non sottovalutiamo nessuno. L'aspettativa è quella di fare punti pieni che ci serviranno per proseguire verso il nostro obbiettivo finale”