breaking news New

22/01/2021 14:44

Pontedera, niente distrazioni con l'Aposa. Camero: "Restiamo concentrati, siamo sulla strada giusta"

"Domani abbiamo tutte le carte per andare sul campo dell'Aposa e giocarcela al meglio. Dobbiamo essere più forti delle ultime sconfitte, lasciarci le scorie negative alle spalle e dare il 110% per portare a casa un bel risultato".

Parola di Gabriele Camero, che suona la carica per sé e per i compagni in vista della delicata trasferta del Pontedera di questo fine settimana. I bianconeri ritroveranno sulla propria strada l'Aposa, la formazione contro cui la banda di mister Sardelli ha raccolto la prima storica vittoria in Serie B.

"Sebbene sia passato solo qualche mese – continua Gabriele – rispetto al girone di andata la situazione è cambiata moltissimo. A partire dal nostro organico che, con l'arrivo dei nuovi innesti durante il mercato invernale e l'infortunio che sta tenendo fuori mio fratello Fabrizio, non è più lo stesso. Quando loro vennero a Bientina, noi arrivavamo dall'impresa compiuta con l'Arpi Nova al debutto, mentre ora siamo reduci da una pesante, ma non drammatica, striscia di sconfitte. Sarà una partita tutta da giocare, una storia tutta da scrivere minuto dopo minuto".

Per il Pontedera, così come per l'Aposa, si tratterà della terza partita in sette giorni. Un lungo tour de force che accompagnerà i bianconeri fino a fine mese e che metterà a dura prova la condizione fisica di tutta la rosa pontederese.

"Avere tanti impegni così ravvicinati – spiega il numero 7 dei toscani – sicuramente incide sulla brillantezza fisica. A questo può aggiungersi anche una certa dose di fatica mentale, alla luce dei risultati che non sono arrivati e, soprattutto, per come sono andate le ultime partite. Dobbiamo uscire rapidamente da questo circolo vizioso che ci sta penalizzando, con tanti episodi che non hanno girato a nostro favore. Sono convinto che manchi davvero poco alla svolta, domani è il giorno giusto per provare a invertire questa tendenza".

Proprio perché il momento non è dei migliori, come arriva il Pontedera a questa sfida? "Non dobbiamo fare troppi calcoli – conclude Gabriele - . Tutti i punti sono fondamentali. Dobbiamo avere voglia di fare risultato contro ogni avversario. La nostra forza sta nella determinazione e nella compattezza del gruppo, due elementi imprescindibili. Arriviamo a questa gara carichi e concentrati. Fatta eccezione per la poca intensità e la scarsa convinzione che hanno contraddistinto la nostra prestazione contro il Chiavari, secondo me questa squadra non ha niente da rimproverarsi. Siamo sulla strada giusta, ma non è ancora abbastanza. Abbiamo grandi margini di crescita tutti da esplorare, speriamo di farlo già da domani".

Ufficio Stampa Futsal Pontedera