breaking news

02/07/2021 07:25

Porte girevoli in casa Feldi tra partenze e (possibili) arrivi: a Eboli impazza il #futsalmercato

Il primo luglio è la data che sancisce l'inizio di un nuovo libro: si chiude una stagione e ne inizia un'altra, ed è inevitabile che, in contemporanea, impazzi il #futsalmercato. 

Non fa eccezione la Feldi Eboli, che attraverso un comunicato ha ringraziato e salutato ben quattro pedine: Canabarro, Caruso, Moura e Dani Chino. Non solo partenze, perché la società è piuttosto attiva anche sul fronte di eventuali nuovi arrivi e delle conferme dalle quali partire per impostare la nuova rosa. 

In questo capitolo si collocano già alcune pedine, come il reparto portieri che tra Pasculli, Dalcin e Glielmi rimarrà invariato. A loro si aggiungono le conferme di Bissoni, Caponigro, Romano e Luizinho, quattro elementi da cui il direttore tecnico Marcello Serratore ha intenzione di ripartire. 

Chi invece saluta, almeno momentaneamente, è Alessandro Patias. Il pivot rientra all'Halle-Gooik dopo il prestito di metà stagione, tanto che lo stesso giocatore ha salutato la Feldi sui social. Ci sarebbe però la volontà di aprire un tavolo di trattativa per provare a tenere Patias anche nella prossima stagione: un pivot con quelle caratteristiche offre tante garanzie sul piano tattico.

Per quanto riguarda i nuovi nomi non è invece un mistero che la Feldi Eboli stia lavorando sulla pista Fabricio Calderolli, in uscita dall'Acqua&Sapone e con diversi estimatori: i campani sembrano essere in vantaggio e l’accordo potrebbe chiudersi presto. 

Serratore è alla ricerca anche di un centrale, altro obiettivo di ruolo strategico: sia nel caso Patias decida di restare e ancor di più in caso di sua partenza, l'altro fronte caldo è quello del pivot, soluzione che tuttavia, secondo quanto raccolto, sarebbe già stata individuata (Trentin?) ma sulla quale rimangono ancora alcuni punti di incertezza.