Reggio Sporting Club, domani il ritorno con la Xenium. L’ex Corigliano: “Servirà tanto impegno”

Nonostante le assenze, nonostante si trattasse del primo impegno ufficiale che, si sa, può nascondere più di un’insidia, specialmente se si considera la condizione fisica ancora non al massimo, la Reggio Sporting Club è uscita vittoriosa da Arghillà, superando per 4-2 la Xenium nel match di andata del Primo turno di Coppa Italia. 

La formazione di mister Tamiro riparte da questi due gol di vantaggio ed è pronta sabato, alle 14,30, alla prima gara ufficiale della stagione davanti al pubblico amico del PalaBoccioni per il match di ritorno. Tra i protagonisti ad Arghillà, sicuramente, il portiere Antonio Corigliano, ex di turno, che ci ha messo anche le sue “manone” a difesa del risultato. Sul 3-2 infatti ha respinto un tiro libero della Xenium, consentendo ai suoi di restare in vantaggio. 

“È stata una partita bella da vedere e combattuta, oltre che ovviamente speciale per me; lo potrei definire un ‘derby del cuore’. Per la prima volta da ex c'era quel pizzico di adrenalina in più che però non mi ha scostato dall'obiettivo di portare a casa il risultato con la mia squadra attuale”.

Sul match di ritorno Corigliano prosegue. 

“Il risultato d'andata ci pone in una situazione di momentaneo vantaggio, ma conoscendo la Xenium so che al ritorno sarà necessario altrettanto impegno per non rendere vano lo sforzo fatto all'andata dove, abbiamo vinto nonostante le tante assenze. Ciò non toglie che conosco il valore della Reggio Sporting Club e di ognuno dei miei compagni, e che quindi impiegheremo tutte le nostre forze per blindare il passaggio del turno e concentrarci sull'inizio del campionato. Ci tengo infine a ringraziare il mister per l'opportunità datami all'andata e ce la metterò tutta affinché quella di sabato scorso sia solo la prima di tante partite giocate per la squadra”.