Rizzo e Lucas Bocci mettono le ali al Città di Melilli: 5-2 all'Arcobaleno, i megaresi sono secondi

E’ stato un fine settimana da incorniciare per il Città di Melici. Sabato la bella vittoria della prima squadra nel derby isolano con l’Arcobaleno Ispica; stamattina la clamorosa affermazione dell’Under 19 nel derby con i campioni d’Italia in carica del Regalbuto, di cui parliamo in un servizio a parte.

Praticamente mai in discussione il successo della formazione di Everton Batata sui ragusani, che in virtù del 5-2 imposto sul campo hanno conquistato il secondo posto nella classifica del girone D, scavalcando in un solo colpo Giovinazzo e Regalbuto, andati ko con Gear Siaz e Capurso. Partita indirizzata nel primo tempo dai melillesi, che impiegavano trenta secondi per sbloccare lo 0-0 con Rizzo. Il pareggio di Di Benedetto era un fuoco di paglia: in novanta secondi, prima dello scoccare della metà del primo tempo, Lucas Bocci piazzava l’uno-due che portava il Melilli sul 3-1, con il sinistro di Zanchetta che chiudeva il conto al 20’ sul 4-1.

In avvio di ripresa Corallo rfialimentava le speranze ispicesi, ma ci pensava nuovamente Rizzo a rimettere il distacco a posto, firmando la doppietta personale e il 5-2 che non cambiava più fino alla sirena. Un messaggio affatto cifrato per la prima della classe: il Città di Melilli c’è e non si arrenderà tanto facilmente.


CITTA' DI MELILLI