breaking news

05/07/2024 09:00

Rok Grzelj pronto a prendere per mano le Eagles Cividale: "Qui per aiutare tanti giovani di qualità"

Dopo l'annuncio da parte del club, ecco le prime parole di Rok Grzelj da giocatore delle Eagles Futsal Cividale rilasciate attraverso l'ufficio stampa della società friulana neopromossa in Serie B.

“Ho cambiato squadra dopo sette anni a Pordenone, ho voluto farlo perché dopo tanto tempo in un club ho scelto di andare in cerca di un nuovo progetto. Sono molto felice di essere qui, le Eagles hanno tanti giovani di qualità e la mia esperienza può aiutarli a vincere anche in Serie B”.

- Cosa ti aspetti da questo campionato? C’è qualche squadra che ti preoccupa particolarmente?

“Non dobbiamo avere paura di nessuno, qui tutti hanno talento, manca solo un po’ di esperienza. Sono sicuro che con questa squadra possiamo arrivare in alto anche nel prossimo campionato”.

- Hai detto di conoscere tanti ragazzi qui, quali sono i giocatori che possono essere i più importanti della squadra del prossimo anno?

“Conosco bene Turolo e Barile, ci ho giocato contro e so che qualità hanno. Conosco poi di persona Sirok, che ha giocato qui l’anno scorso, e mi ha detto che qui il livello è alto, questa squadra ha grande qualità”.

- Hai già lavorato con Pittini ma non ha finito il campionato a Pordenone. Secondo te perché?

“Per me con lui ha funzionato tutto, non ho parlato con lo staff perché ero solo un giocatore. Con lui ho avuto sempre un ottimo rapporto, così come gli altri giocatori”.

- È la prima volta che sei da solo come sloveno in una squadra. Senti una responsabilità più grande?

“Io sono arrivato qui da solo perché so che posso fare gruppo con giocatori italiani, in campo non si vince con la sola qualità ma creando un gruppo solido”.