breaking news
  • 01/07/2022 08:05 #A2, Aquile Molfetta: ufficializzato il nuovo allenatore, è Giampiero Recchia

06/05/2022 10:10

Sampdoria, Juninho si concentra sul secondo posto. ''Prima l'Altamarca, poi penseremo ai playoff''

In occasione della ventiseiesima, nonché ultima giornata del girone B del campionato nazionale di Serie A2, la Sampdoria Futsal di Francesco Cipolla ospita lo Sporting Altamarca di Pablo Miranda.


La formazione blucerchiata attualmente ricopre la seconda piazza della graduatoria a quota 45 punti, a braccetto con il Città di Mestre, ed è reduce dal pareggio esterno sul campo del Prato, che ha consentito ad Ortisi e compagni di allungare la straordinaria striscia di risultati utili di fila, giunta addirittura a diciannove.


La compagine trevigiana, invece, staziona stabilmente a centro classifica, a quota 25 punti, ed è reduce dall’importantissima affermazione dinanzi al proprio pubblico sul Villorba, che ha decretato la matematica salvezza dei veneti.


Sampdoria che va alla ricerca del miglior piazzamento in vista dei playoff. Su questo traguardo però quanto rischia di pesare il pareggio di Prato e, di conseguenza, la peggior situazione nei confronti diretti coi mestrini? Lo abbiamo chiesto a Juninho, estremo difensore doriano.


“E’ vero, la partita è importante perchè vogliamo ancora prenderci il secondo posto per avere la possibilità di giocare in casa nostra le gare dei playoff. Il 2-2 di Prato pesa molto perché una partita in cui eravamo partiti bene andando sul 2-0, abbiamo sbagliato diverse occasioni per allungare nel risultato che abbiamo pagato. Però tocca pensare sempre alla gara successiva imparando da quella contro il Prato”.


- Da quando Fidersek si è infortunato sembra che la squadra abbia perso fantasia nella creazione delle occasioni da rete. E' solo un'impressione legata anche alla necessità di badare al sodo in questa fase topica della stagione, oppure senza Matej la Samp paga effettivamente a livello offensivo?


“Matej è davvero un grande giocatore, che nell’uno contro uno e nel tiro può fare la differenza contro chiunque. Ma la Samp è un gruppo molto forte e di qualità, e i numeri lo stanno a confermare visto che alla fine siamo da quasi 20 partite senza sconfitta”.


- Domani in campo per battere l'Altamarca pensando a quello che accade a Massa. L'importanza del secondo posto è chiara, piuttosto quanta amarezza c'è nell'aver appreso che la finale dei playoff la dovrete giocare in gara unica e pure sul campo verosimilmente di una corazzata del girone C?


“Tra di noi ci siamo detti che prima pensiamo a fare la nostra parte, poi penseremo alle altre. Per quanto riguarda i playoff, prima di incontrare altro girone dobbiamo passare il nostro che è già molto duro, quindi preferisco pensare una partita alla volta”.