breaking news
  • 27/09/2023 20:23 Under 19 Nazionale, girone Z: il Viagrande comunica di rinunciare alla partecipazione al campionato
  • 25/09/2023 18:25 Coppa della Divisione, respinto il ricorso della Real Dem: confermata la vittoria del Sulmona per 10-0

31/05/2023 12:50

San Marino, la finale per il titolo sarà Fiorentino-Folgore: Tre Fiori e La Fiorita per il bronzo

La Folgore copia-incolla il risultato dell’andata e si lancia, assieme al Fiorentino, verso la finale Scudetto 2023. Il secondo round delle semifinali riserva molti gol ma nessuna sorpresa: passano le due formazioni che si erano imposte all’andata. Stavolta inaugurano la serata del Multieventi Tre Fiori e Folgore. Con la necessità di recuperare tre gol – ma in realtà di segnarne quattro in più dei Giallorossoneri – la squadra di Fiorentino parte con grande determinazione, sbloccando il risultato al 6’ col solito Verri, a segno anche una settimana prima. In quell’occasione aveva segnato anche Bernardi, che si ripete in pallonetto dopo l’1-1 firmato da Chezzi con una deviazione sottoporta. In avvio di ripresa Pellegrini firma una rapidissima doppietta che fissa il risultato sul 4-1, esattamente lo stesso della gara di andata.

Il Fiorentino stacca il secondo pass per la finale ma in questo caso con uno score molto diverso rispetto a quello del 23 maggio. Allora fu 3-1, ieri 5-4. La Fiorita risale negli ultimissimi minuti dopo essersi trovata sotto 5-1, effetto anche di un certo abbassamento di tensione da parte dei campioni di coppa, ormai assolutamente certi del passaggio del turno. Quando si è trattato di spingere, comunque, gli uomini di Michelotti non si sono fatti pregare. Cevoli apre i conti all’11’ con un pallonetto delicato sull’uscita di Marchetti. Zafferani raddoppia con una facile deviazione sulla linea di porta. La Fiorita reagisce con la zampata di Giuccioli. È poca cosa però per la banda di Ghiotti, che avrebbe bisogno di segnare altri quattro gol. Al rientro dall’intervallo Maiani conferma il suo status di uomo delle partite calde, deviando in rete il pallone del 3-1 sapientemente offertogli da Zafferani. È di fatto la pietra tombale sulle speranze di Montegiardino. Il Fiorentino allarga la forbice con la punizione di Busignani e la suolata-gol di Ceccoli. Poi si rilassa un poco, e qui La Fiorita trova le reti dell’orgoglio a firma di Giuccioli (deviazione sottoporta dopo una giocata magistrale – suolata, tunnel e assist – da parte di Selva, che si prende i meritati applausi del pubblico), di Bernardi e di Belloni, che segna a porta vuota dopo che Protti aveva cercato fortuna nella metà campo avversaria.

Peccati veniali di una serata comunque lietissima per il Fiorentino, a caccia della doppietta contro la stessa squadra con cui si era giocato, poco meno di un mese fa, la Titano Futsal Cup, vincendola. Tre Fiori e La Fiorita si giocheranno invece il terzo posto.


Ufficio Stampa FSGC 


foto di copertina: FSGC


in galleria il quadro delle semifinali


Galleria