breaking news New

15/01/2021 14:35

Sanz è già nel cuore del gioco dell'Hellas: "Sono tutte battaglie da vincere". Domani test a Maniago

Vicente Tirapo Sanz è il volto della felicità. Debutto migliore con la maglia dell'Hellas non poteva sperarlo: non solo due gol ma anche quello del 4-3 che ha permesso alla squadra di Milella di vincere a Belluno e di incassare tre punti di platino. Un Sanz, ovviamente, soddisfatto di com'è andata quello si presta ad analizzare il momento degli scaligeri.


“Sono contento per il risultato, per aver ottenuto la vittoria e per il carattere che dimostriamo nei minuti finali - dice subito l’ex Roma. - I gol aiutano a sollevare il morale ma soprattutto sono contento per la fiducia che mister e compagni mi hanno dimostrato subito nella mia prima partita”


L'Hellas ti ha preso per aumentare il suo tasso offensivo, l'impatto con questa nuova realtà com'è stato?


“Mi considero un giocatore versatile, capace di fornire alla squadra tutto ciò di cui ha bisogno, sia difensivamente che offensivamente. Martedì è successo che ho segnato due gol ma sempre grazie ai miei compagni di squadra, grazie ad un recupero palla di Ziberi, è iniziata la giocata del primo gol e il secondo gol è stato grazie alla giocata di Amoroso: è un  merito che condivido con loro”.


La classifica è tutta da decifrare, però una cosa è certa: l'Hellas deve pensare solo a vincere per cercare di recuperare terreno. Condividi?


“È vero, il nostro obiettivo è vincere tutto, giocare partita per partita pensando che siano tutte delle battaglie che dobbiamo vincere, senza sminuire nessun rivale. il peggior nemico siamo noi stessi. Sono convinto che questa squadra dipenda solo da se’ stessa”.


Sabato inizia - per modo di dire - il girone di ritorno: a Maniago non avete alibi, i tre punti sono obbligatori anche perchè il sabato successivo con l'Altamarca vi giocate il campionato... Sei anche tu di questo parere?


“Esatto, come ho detto, tutte le partite hanno la stessa importanza, non importa la classifica dove si trova la squadra avversaria. Dobbiamo concentrarci sul commettere il minor numero di errori possibili per evitare di dare opportunità di giocare a chi abbiamo di fronte. La mentalità di questo club è quella di vincere e combatteremo ogni giorno con lo stesso entusiasmo per rispettare le ambizioni”.