breaking news
  • 05/12/2021 20:22 Serie A, termina in parità il posticipo di Salsomaggiore: Came Dosson-Feldi Eboli 4-4

19/10/2021 21:23

Syn-Bios, serata da incorniciare: Mello e Rafinha firmano l'impresa dell'Olgiata, padovani imbattuti

Colpo di importanza…. Capitale per il Syn-Bios Petrarca che si conferma a punteggio pieno e in testa alla classifica grazie al blitz del PalaOlgiata di Roma. Impresa della squadra di Giampaolo, a cui basta un guizzo di Felipe Mello ad inizio ripresa, con deviazione decisiva di Nicolodi. Termina 1-0 per i patavini. 


LA CRONACA - Nonostante non arrivino gol nel primo tempo sono tante le cose da annotare sul taccuino. Le due squadre giocano una partita difensiva di grande solidità, non concedendo mai l’imbucata sul pivot e provando i guizzi giusti in ripartenza. Tondi e Fiuza sono protagonisti sulle scorribande di Rafael e Parrel da una parte e di Nicolodi e Grippi dall’altra. 


Uno dei possibili episodi decisivi arriva poco oltre la metà del primo tempo, quando gli arbitri prima assegnano un rigore all’Olimpus per un tocco con il braccio di Fetic, poi cambiano decisione e ripartono da una rimessa per Fiuza. L’estremo difensore ex Cobà, che alla fine risulterà tra i migliori in assoluto, si rende protagonista con almeno due parate importanti, anche se l’Olimpus ha il demerito di non capitalizzare almeno due palle gol nitide. All’intervallo è 0-0. 


Serve un guizzo per sbloccare la partita, un episodio, e lo trova la squadra di Giampaolo ad inizio ripresa: sugli sviluppi di un corner calcia Felipe Mello e trova la deviazione decisiva di Nicolodi, che spiazza Tondi e regala il vantaggio ai suoi. Subito il gol l’Olimpus attacca subito a testa bassa, prova a cambiare ritmo e Fiuza sale ancora in cattedra, sia nelle uscite in anticipo, sia dando sicurezza tra i pali.


I minuti passano, anche il Syn-Bios punge ma l’arrivo è in volata. A 3’ dalla fine D’Orto chiama il time-out e si gioca la carta del portiere di movimento. La fase difensiva del Petrarca però è praticamente perfetta e quando non arriva la difesa, ci pensa Fiuza a chiudere tutto. In campo aperto, nel finale, Rafinha trova anche il 2-0 proprio mentre suona la sirena: gli arbitri convalidano la rete dopo che in un primo momento non era stata giudicata valida. 


Poco cambia per i ragazzi di Giampaolo, che continuano letteralmente a volare in questo avvio di stagione.


m.esp



OLIMPUS ROMA-SYN-BIOS PETRARCA 0-1 (pt 0-0)

OLIMPUS ROMA: Tondi, Tres, Marcelinho, Nicolodi, Schininà, Achilli, Jorginho, Chimanguinho, Guedes, Grippi, Di Eugenio, Dimas, Giammarile, Ducci. All. D'Orto

SYN-BIOS PETRARCA: Fiuza, F. Mello, Rafinha, Parrel, Jefferson, Catelli, Galesso, Don, De Luca, Fetic, Kakà, V. Mello, Guga, Bastini. All. Giampaolo

ARBITRI: Salvatore Minichini (Ercolano), Fabio Maria Malandra (Avezzano), crono: Massimo Tariciotti (Ciampino)

MARCATORI: st 1'11'' F. Mello (P), 20'00" Rafinha (P)

NOTE: ammoniti F. Mello (P), Schininà (O), Guedes (O), Tres (O)