breaking news

27/06/2022 09:23

Tutti pazzi per Duda Dalcin: tra il Real San Giuseppe e la L84 la spunterà l'Italservice tricolore?

“Oggi qui, domani la… io vado e vivo così”. Sono le parole che aprono l’omonima canzone che Patty Pravo cantava nel film “L’immensità”, una delle pellicole cult di fine Anni Sessanta. Che prendiamo a parafrasi per disegnare la continua evoluzione della questione Dalcin, diventato negli ultimi giorni una sorta di oggetto del desiderio anche dei club di vertice della massima serie.


Nei giorni scorsi il saluto di Duda via social, alla Sandro Abate: la trattativa per il rinnovo si è arenata ponendo fine al biennio irpino dell’ex Meta, che immediatamente dopo la notizia della mancata conferma è stato accostato al Real San Giuseppe dove, con ogni probabilità, si trasferirà Thiago Perez, suo compagno di squadra proprio ad Avellino. Ma a quanto pare le possibili destinazioni di Duda Dalcin sono aumentate e ogni giorno che passa se ne aggiunge una ipoteticamente nuova. Proprio come cantava Patty Pravo… oggi qui, domani la…


DEL DOMAN (ANCOR) NON V’E’ CERTEZZA - Altra parafrasi celebre, carpita a Lorenzo dè Medici dalla “Canzona di Bacco”. Tradotto: dove vedremo giocare Duda Dalcin? Il Real San Giuseppe s’è subito svelato visto che il giocatore è stato richiesto da Scarpitti che lo ha allenato ad Avellino. Nel fine settimana è iniziato il pressing della L84 che spera sempre nel ripescaggio in Serie A: operazione che avrebbe possibilità di andare a dama solo in questa circostanza, anche perchè nel frattempo ha messo sul tavolo le proprie fiches anche l’Italservive Pesaro. Che non sarà più lo squadrone che ha monopolizzato il nostro futsal nell’ultimo quadriennio… ma vuoi mettere andare a giocare con la squadra campione d’Italia e con il tricolore nell’è stampato sul petto.


Come andrà a finire? Noi un’idea già ce la siamo fatta.