breaking news New

27/01/2021 18:30

Una serata perfetta per lo Sporting Altamarga: blitz a Chiuppano nel segno di Miraglia e primato

Una serata di grande futsal a Carrè, lo Sporting Altamarca fa visita ai vicentini del Carrè Chiuppano per il recupero della settima giornata di andata, una partita da alta classifica in quanto le squadre sono divise da 6 punti, ma con il Carrè che vanta due partite da recuperare e quindi potenzialmente prima a pari merito con il team di mister Serandrei. Entrambe le formazioni arrivano a ranghi completi, gli ingredienti per una grande partita di futsal ci sono tutti con il Carrè, favoritissimo da inizio stagione che cerca di interrompere l’imbattibilità dello Sporting.

Pronti via e subito lo Sporting Altamarca comincia il pressing alto che mette in difficoltà il Carrè sfiorando il gol con Ait Cheikh che però viene neutralizzato da Josic costringendo mister Ferraro e usare già al 3° il time out. El Johari prova il pallonetto, ma Josic smanaccia in angolo, il Carrè ci prova con Pedrinho ma sul secondo palo arriva in ritardo. Lo Sporting però c’è e inizia a mettere una serie di occasioni una dietro l’altra, Baron spara sul palo una grande conclusione al 7°, ancora Rosso ci prova di prima ma conclude alto. Al 10° il vantaggio, corner Sporting, batte Halimi e Josic devia in rete, autogol per il capitano locale che vale il vantaggio Sporting Altamarca.  Un minuto doppio il raddoppio, Baron da fallo laterale trova la deviazione di Epp che inganna Josic, ancora autogol e 0-2. Ma il Carrè non molla, Pedrinho, storico bomber biancoazzurro,  da destra si accentra e con una gran conclusione toglie le ragnatele da sotto il sette al 14°, accorciando sul 2-1. Al 15' doppia occasione per Ouddach, scappa sulla fascia, conclude, ma Josic para, sulla ribattuta ancora Ouddach, palo! Al 16' grande conclusione di Baron, ma ancora palo, ma pochi secondi dopo sugli sviluppi della stessa azione, El Johari serve l’assist ad Ait Cheikh che conclude a botta sicura per il tris trevigiano.  Al 18' Halimi riparte e in area viene messo giù da Pedrinho, calcio di rigore, dal dischetto è lo stesso numero 11, ex di turno a siglare il poker.  Un primo tempo di grande futsal, dove lo Sporting ha messo in campo la miglior frazione della stagione e chiuso avanti con il punteggio di 4-1.

Nella ripresa il copione non cambia molto perché lo Sporting macina ancora gioco e un pressing forsennato, al 3° il pokerissimo, esce Miraglia con lo scavetto, serve Baron che davanti a Josic non sbaglia e anche per lui gioia contro la sua ex squadra: è il gol che vale il 5-1. Pochi secondi dopo arriva il quarto palo per lo Sporting, colpito da Baron, il terzo per lui. Al 5' Miraglia para la punizione di Epp, ma al 7' non può nulla sulla conclusione palo gol di Pedrinho, doppietta per il numero 9 vicentino e match ancora vivo: 5-2 il parziaòe. Ora il Carrè inizia a crederci di più, ma lo Sporting di mister Serandrei come sempre è ben messo in campo e i varchi sono pochi. Il Carrè accorcia all’11' con Lari servito dalla destra da Senna.  Al 12′ espulso per doppia ammonizione Halimi, secondo cartellino generoso, ma lo Sporting difende i due minuti effettivi in inferiorità numerica in maniera esemplare con Rosso-Baron ed El Johari che assieme a Miraglia neutralizzano le occasioni locali con i vari Senna, Pedrinho e Lari. Mister Ferraro si gioca così la carta del quinto di movimento con Lari, ma il quartetto Rosso, Baron, Meo e Ait Cheikh non sbaglia nulla in fase difensiva, compatti contro le qualità locali che però non pungono quanto basta e al 18' devono arrendersi, Miraglia intercetta la palla e conclude da porta a porta una prestazione maiuscola e siglando il definitivo 6-3 per i suoi. 

Una grande serata di futsal, due grandi squadre in campo e uno Sporting Altamarca che esce meritatamente vincitore da uno dei parquet più difficili del girone contro la favorita di questo campionato. Una consapevolezza di potercela giocare a viso aperto per i nostri ragazzi che non mollano e tornano subito a vincere dopo il pareggio di sabato contro il Verona, quattro punti pesantissimi in 3 giorni ottenuti in trasferta; ma non c’è tempo per gioire, sabato a Maser il derby contro il Miti Vicinalis.


CARRE' CHIUPPANO-SPORTING ALTAMARCA 3-6 (pt 1-4)
CARRE' CHIUPPANO: Massafra, Epp, Moscoso, Caretta, Sbicego, Fritsch, Vidoto, Liberti, Juan Fran, Josic, Mateus, Pedrinho, Leo Senna, Lari. All. Ferraro
SPORTING ALTAMARCA: Mattiola, Ouddach, De Paoli, Malosso, Coppe, Ait Cheick, Halimi, Miraglia, Meo, Baron, Rosso, El Johari. All. Serandrei
ARBITRI: Giuseppe Anzisi (Mantova), Valentina Zavanelli (Parma). Crono: Walter Suelotto (Bassano Del Grappa)
MARCATORI: pt 9'55" El Johari (A), 10'02" aut Epp (A), 13'07 Pedrinho (C)15'48" Ait Cheick (A), 17'03" Halimi (rig) (A), st 2'21" Baron (A), 6'33" Pedrinho (C), 10'17" Lari (C) 18'37" Miraglia (A)
NOTE: espulso Halimi (A) per somma di ammonizioni.