breaking news
  • 10/04/2021 14:50 Serie B, girone E: positività nello Sporting Hornets, non si gioca la gara di Fabrica
  • 10/04/2021 12:37 Serie A2 femminile: Mediterranea-VIP slitta al 18/4, si giocherà a San Martino di Lupari
  • 10/04/2021 12:35 Serie B, girone A: Ossi-Lecco si gioca stasera a Porto Torres con inizio alle ore 21,30
  • 10/04/2021 12:33 Serie B, girone B: il Giorgione messo in isolamento, salta la gara di oggi a Sedico
  • 09/04/2021 18:39 Serie B, girone H: positivi nel gruppo del Canicattì, rinviata la partita con l'Acireale
  • 09/04/2021 18:39 Serie A2, girone B: ancora positività nella Mirafin, rinviata la sfida contro il 360GG
  • 09/04/2021 18:38 Serie A2 femminile: il Santu Predu non si presenta con la Best Sport, 0-6 e penalizzazione

01/12/2020 20:03

Virtus Romagna corsara: poker d'autore nel big-match col Tiki Taka

Importantissimo trionfo per la Virtus Romagna, che si impone per 4-2 sul Tiki Taka e aggancia il Perugia in testa alla classifica. La squadra di Imbriani si dimostra più forte delle pesanti assenze e gioca una partita di grande determinazione, mostrando un ottimo stato fisico e mentale. Al triplice fischio le virtussine possono così festeggiare una vittoria sudata e difficile, conquistata contro un avversario di altissimo valore.

Il Tiki Taka parte forte creando diverse potenziali occasioni, ma Faccani non viene quasi mai chiamata in causa tranne al 6’, quando è costretta ad intervenire sulla conclusione ravvicinata di Sgravo. Il pallone viene gestito principalmente dalle romagnole, anche se faticano a rendersi pericolose: a metà frazione Imbriani si vede costretta a chiamare il timeout per suonare la carica. La Virtus aumenta i giri ma il Tiki Taka è ben messo in campo, giocando con grande aggressività e fisicità; il gol è però nell’aria e arriva da una grandissima intuizione di Berti che batte velocemente una rimessa laterale, cogliendo impreparata la difesa avversaria, per Falcioni che a tu per tu con Merlenghi non sbaglia. In chiusura di tempo, sesto fallo per il Tiki Taka con Cabrera che calcia centrale il tiro libero.

La Virtus parte benissimo nella ripresa: il 2-0 arriva dopo poco più di un minuto di gioco e porta la firma di Berti, che approfitta di un liscio di Merlenghi in uscita per insaccare agilmente. Le romagnole trovano anche il 3-0 grazie al loro capitano Martina Mencaccini, con un tiro da posizione defilatissima che passa sotto le gambe di Natarelli, subentrata dopo un infortunio occorso a Merlenghi. La Virtus è ora in gestione, ma il Tiki Taka prova comunque a rendersi pericoloso e per poco non accorcia le distanze con Verzulli che centra il palo dal limite. La rete che riporta in partita le padrone di casa è figlia di una sfortunata deviazione di Berti, scaturita dal passaggio di Lazzari colpevolmente sola in area.

Le abruzzesi ci credono e al 17’ Sgravo porta al termine una bellissima azione corale accorciando ulteriormente il risultato. Gli ultimi minuti sono di fuoco, le padrone di casa vogliono completare una rimonta clamorosa schierando il portiere di movimento ma la Virtus non ci sta e chiude il match: Berti ruba palla a metà campo e, dopo aver scambiato nello stretto con Falcioni, segna a porta sguarnita il definitivo 4-2.

TIKI TAKA-VIRTUS ROMAGNA 2-4 (pt 0-1)
TIKI TAKA: Merlenghi, Gerardi, Pastorini, Cialfi, Paolini, Natarelli, Nobilo, Verzulli, Lazzari, Confessore, Sgravo, Verzulli. All.: Chicchirichi.
VIRTUS: Faccani, Sabetti, Monaco, Mencaccini, Berti, Falcioni, Marzo, Giuva, Cabrera, Guidi, Insinna. All.: Imbriani.
ARBITRI: D’Ignazio di Avezzano, Malandra di Avezzano. Crono: Gerardi di Pescara.
MARCATRICI: pt 18’ Falcioni (VR), st 2’ Berti (VR), 6’ Mencaccini (VR), 11’ aut. Berti (T), 17’ Sgravo (T), 19’ Berti (VR).

Michelangelo Bachetti - Addetto stampa Femminile Virtus Romagna