breaking news

24/06/2022 17:52

#futsalmercato, ci sarà Monsignori sulla panchina che è stata di Ceppi: allenerà l'Active Network

Massimiliano Monsignori è il nuovo allenatore dell’Active Network. Nella tarda serata di ieri è arrivata la fumata bianca dall’incontro che si è svolto presso la sede del club viterbese tra la proprietà, il presidente Marco Valenti e il tecnico perugino: stretta di mano finale a sancire il là della collaborazione che ha preso il via con grande soddisfazione tra le parti.


Massimiliano Monsignori, 51 anni, perugino, è uno degli allenatori che calcano le scene del futsal da più tempo. Si è messo in evidenza alla guida della Maran Spoleto, condotta alla promozione in Serie A (avvenuta tramite ammissione: in precedenza aveva allenato il Perugia sempre nella massima serie) nella stagione 2007/2008 dopo aver conquistato la Coppa Italia di Serie A2. Nella stagione 2009/2010 passa alla Cogianco Genzano dopo di che riparte dalla sua regione: guida il Preci Femminile vincendo la Coppa Italia rosa; poi assume la guida del Mounting Foligno condotto in Serie B al termine della stagione 2013/2014. Si sposta in Sardegna, chiamato dal Città di Sestu, con cui vince il campionato di Serie B 2016/2017. Nella stagione 2019/2020 inizia l’avventura triennale al Manfredonia, che nel luglio dello scorso anno taglia lo storico traguardo della promozione in Serie A, categoria conservata per un solo anno.


Ora lo aspetta il percorso con l’Active Network, desideroso di cancellare la beffa subita nella stagione che sta avviandosi alla conclusione: un girone C del campionato di A2 vinto dominandolo nonostante la presenza di squadroni come  Fortitudo Pomezia e Genzano, ma titolo messo nuovamente in discussione per la discutibilissima deroga all’articolo 49 delle NOIF richiesta dalla Divisione Calcio a 5 che ha vanificato lo splendido percorso stagione degli uomini di David Ceppi. Monsignori avrà il compito di non far rimpiangere il suo predecessore e grande amico: il suo Active Network è pronto a dare battaglia sin dal primo luglio.