#futsalmercato, la Mirafin sulle tracce del nuovo custode dei pali: la difesa della porta a Favale?

Ad un Molitierno che ha salutato Pomezia, la Mirafin risponde con un Federico Favale pronto a vestirsi di rossoblù ma passando di fatto sull’altra sponda cittadina. Perché potrebbe essere proprio l’estremo difensore classe 1996, che nel 2015 ha vissuto il momento apicale della sua carriera sportiva vincendo lo scudetto Snder 21 con la Cogianco Genzano, il prossimo numero della formazione di Armando Mirra.


Fatale, che ha potuto collezionare anche qualche gettone in Serie A nel biennio 2014/2016 proprio con la squadra castellana, ha poi legato la sua crescita nel futsal sempre con la casacca della Fortitudo Pomezia, fino a conquistare la promozione in seconda divisione nell’ultima stagione, quella che viceversa ha visto la Mirafin ingoiare l’amaro boccone della retrocessione tra i cadetti.


Ma con ogni probabilità, la Serie B non apparterrà allo storico sodalizio del patron Raffaele Mirra, che già prima della scadenza dei termini per le iscrizioni ha provveduto a presentare la domanda di ripescaggio vantando ottime possibilità che possa rivedere la sua squadra nel secondo campionato nazionale nella stagione post-Covid. Con diverse novità all’appello: una di queste sarà la porta affidata a Federico Favale? Ce lo dirà un prossimo comunicato della Mirafin, e se sarà ufficialità…







Foto: https://www.facebook.com/Fortitudofutsalpomezia/photos/a.788580551157079/4893634030651690/?type=3