breaking news
  • 04/12/2021 20:50 Anticipi #SerieAF, pokerissimo esterno Tiki Taka Planet. La Lazio rimane al comando
  • 03/12/2021 23:06 Serie A2 girone D, gli anticipi della 9ª giornata: Aquile-Capurso 2-2, Ispica-Bernalda 5-3
  • 03/12/2021 23:04 Serie A2 girone A: nell'anticipo della 9ª giornata Monastir Kosmoto-Arzignano 0-7

05/06/2021 19:10

#PlayoffSerieA2, Polistena-Active Network sospesa sul 2-0 al 5' del secondo tempo: decide il giudice

La semifinale di andata tra Polistena ed Active Network è stata sospesa a 4'23'' del secondo tempo, sul punteggio di 2-0 in favore dei pianigiani. La sospensione è stata assunta dai direttori di gara in quanto il secondo arbitro sarebbe stato attinto da uno spunto a quanto pare proveniente dalla tribuna.


Questo stando a quanto riferito dal signor Graziano di Palermo, che stazionava sotto la gradinata del Polivalente di Lazzàro: la partita è stata terminata anticipatamente nonostante fosse stato richiesto dai commissari di campo di riprendere a giocare. 


Domani è attesa la decisione del Giudice Sportivo: l’ultima promozione in Serie A rischia di venire assegnata da un atto disciplinare.


LA CRONACA – Eppure, in poco meno di venticinque minuti di gioco, si stava assistendo ad una gran bella partita. Maschia senza dubbio, ma sempre nei limiti della correttezza e, come detto, interrotta sul punteggio di 2-0 per i calabresi i quali, a conti fatti, stavano legittimando in avvio di ripresa dopo l’uno-due griffato Vinicus-Diogo. 


Senza Maluko e mister Rinaldi squalificati, il Polistena si presenta con lo starting five composto dal portiere Martino (recuperato dall’infortunio di sabato scorso), Vinicius, Diogo, Arcidiacone e Creaco; dall’altra parte mister Ceppi rispondeva con Bellobuono tra i pali, Davì, Claro, Lamedica e Sachet. 


Superato il secondo minuto di gioco, pericolosa laterale battuta verso Lamedica che svirgola e Martino ha vita facile. Diogo, poco dopo, sfiora l’autogol salvando su Mora, mentre Lepadatu e La Bella non riescono a trovare la deviazione vincente a 11’46’’; poi Martino salva in angolo su Davì. Polistena che appare inizialmente soffrire la velocità degli avversari, ma che cresce esponenzialmente col trascorre dei minuti e fa centro alla prima vera occasione. Rimessa battuta rapidamente da Silon che pesca in area la girata vincente di Vinicius per l’1-0. 


La rete realizzata galvanizza i pianigiani e Diogo da fuori fa le prove generali del gol, chiamando Bellobuono ad un intervento in due tempi. A 17’45’’ arriva il raddoppio e proprio l’ex Maritime sugli sviluppi di un calcio d’angolo, controlla e la fa passare sotto le gambe del portiere avversario. Active Network che crea le migliori giocate con Sachet, impreciso però quando a 1’28’’ dalla sirena timbra in pieno il palo a Martino battuto. 


Nella ripresa è monologo del Polistena e le tre occasioni da gol solari per trovare la terza segnatura ne sono la riprova. Trascorrono cinquanta secondi e Diogo trova il miracoloso intervento di Bellobuono che si ripete ancora sul numero 26 bianconero. Sulla ribattuta si avventa Silon che, forse con un dribbling di troppo, sbaglia la mira di pochi centimetri, mandando il pallone sul palo. Spinge il Polistena ancora sull’asse brasiliana. Lob di Silon sinistro al volo bellissimo di Diogo che incoccia l’incrocio dei pali.


La reazione dei viterbesi è affidata a Lepadatu, ma la conclusione, da ottima posizione, è da dimenticare. A 4’51’’ Polistena in inferiorità numerica. Sulla ripartenza, Creaco entra in rotta di collisione con Lepadatu (che sarà soccorso con perdita di sangue dal naso). Per l’arbitro è un fallo che vale il secondo giallo al giocatore reggino, espulso. 


Da questo momento in poi si gioca praticamente per ventisei secondi effettivi, prima che il signor Graziano di Palermo fermi il gioco e fischi in anticipo la fine della partita.



FUTSAL POLISTENA-ACTIVE NETWORK sospesa (pt 2-0)

FUTSAL POLISTENA: Martino, Arcidiacone, Creaco, Diogo, Vinicius, Silon, Dentini, Attinà, Fortuna, Juninho, Prestileo, Parisi. Dir. acc. Cordiano

ACTIVE NETWORK: Bellobuono, Sachet, Davì, Claro, Lamedica, Feliziani, Mora, Lepadatu, Piccioni, Macchioni, La Bella. All. Ceppi

ARBITRI: Giovanni Losacco (Bari), Tullio Graziano (Palermo) CRONO: Marco Lupo (Palermo)

MARCATORI: pt 12'25'' Vinicius (P), 17'35'' Diogo (P)

NOTE: espulso al 2'51'' del s.t. Creaco (P) per somma di ammonizioni



Galleria