breaking news

29/04/2022 17:00

#RoadtoF4, Giola è chiaro: ''Abbiamo il dovere e la voglia di arrivare in fondo alla competizione''

Messo in tasca il pass per la Serie B grazie alla correzione del regolamento della Final Four, il Pavia non si sente assolutamente sazio. Anzi, l’uscita di scena dalla finale per il titolo regionale della Lombardia (che stasera vedrà la disputa di gara-2 tra Cardano e Real AVM) ha come lasciato un vuoto nella pancia biancorossa.


“Abbiamo il dovere e la voglia di provare ad arrivare in fondo alla competizione”, ha detto senza mezzi termini mister Niccolò Giola, che si aspetta una Final Four di grande spessore da parte dei suoi giocatori.


- Niccolò, per quali motivi, secondo te, la tua squadra si è meritata l'opportunità di avere questa grande chances che sono le Final Four, a parte quelli manifestati in campo?


“La dedizione al sacrifico ed al lavoro sul campo, come sempre detto ai ragazzi porta nel medio-lungo periodo a risultati di questo genere. La nostra forza è stata quella di rimanere uniti nelle difficoltà e di credere nel lavoro e nei principi di gioco che applichiamo”.


- Scenderete in campo nella prima semifinale con il Noci. Che partita prevedi e come l'affronterete considerando il valore dei pugliesi e il fatto che dovrete misurarvi su un campo di gioco non solo piccolo ma anche con un fondo particolare?


“Il Noci è una squadra sicuramente di grande qualità e di importanti individualità. Noi dovremo essere bravi nel proporre il nostro gioco e non farci condizionare, giocando con la giusta razionalità e la nostra consueta intensità”.


- Quali sono le tue aspettative per la competizione?


“Abbiamo lavorato molto nell’ultimo periodo e siamo tutti consapevoli della nostra forza e delle nostre capacità e, ripeto, abbiamo il dovere e la voglia di provare ad arrivare in fondo alla competizione”.


Per noi essere qui non è un premio, .