breaking news
  • 28/11/2022 21:38 Serie B, girone G, il posticipo della 9ª giornata: New Taranto-Castellana 5-5 (pt 0-0)

26/07/2022 19:18

Active Network, un roster 'grandi firme' per l'A2 che verrà: da Monsignori anche Boscaino e Caverzan

Comincia a prendere forma l’Active Network di Massimiliano Monsignori: tra qualche certezza legata alle conferme (leggasi Davì, Romano, Lamas, Lepadatu, Curri e Lamedica) e la lunga serie di nomi sul taccuino degli uomini di mercato di patron Fusi e del presidente Valenti, si percepisce che la squadra viterbese che vedremo all’opera quest’anno in A2 sarà ad elevato tasso di competitività.


GLI ULTIMI AFFARI - Poletto, Thiago Perez e Ganzetti sono praticamente certi e per loro si attende solamente il crisma dell’ufficialità. Le piste che portavano a Pires e Crema sono state abbandonate nel momento in cui la Divisione ha confermato i tre “non formati” per la Serie A2. Per cui è rimasto solo da sistemare gli ultimi tasselli innestando preferibilmente pezzo italiani. E Max Monsignori è stato accontentato, perchè il portiere Davide Boscaino e Marco Caverzan sono due prospetti che torneranno molto utili al tecnico perugino.


Boscaino, 22 anni compiuti a Marzo, arrivato dalla Vis Gubbio, ha potuto compiere una significativa esperienza in seconda divisione tra la porta eugubina e quella del Città di Sestu: la possibilità di condividere il ruolo a Viterbo con uno come Thiago Perez sarà sicuramente un’opportunità da sfruttare.


Su Caverzan c’è poco da dire. Classe 1994, campione d’Italia due volte con la Marca e una con la Luparense, nel palmares anche una Coppa Italia di Serie A e due Supercoppe vinte tutte nel triennio dorato di Montebelluna. Ha giocato anche in A2 a Grosseto, Merano, Nervesa e Mantova, la sua ultima squadra. Ma ha potuto indossare anche per 4 volte la maglia della Nazionale maggiore. 


Tanta roba, insomma: Monsignori può sorridere.