breaking news
  • 05/12/2021 20:22 Serie A, termina in parità il posticipo di Salsomaggiore: Came Dosson-Feldi Eboli 4-4

30/09/2021 22:20

Atletico Silvi, Planamente non si fida della Fenice: ''Avversario da rispettare, è un test severo''

La luce in fondo al tunnel. La comincia a vedere Giovanni Planamente, che piano piano sta prendendo sempre più confidenza con il 40x20 dopo un biennio a dir poco tribolato. Patron Di Remigio gli ha dato la fascia: un attestato di fiducia per spronare il ragazzo ancora di più.


“Purtroppo vengo da due anni di inattività dovuti a seri problemi al ginocchio destro, nonostante i tre interventi chirurgici non ho ancora risolto il problema. Spero di rientrare presto, anche se non al cento per cento, per poter dare il mio contributo alla squadra”.


Intanto l’Atletico Silvi cammina dritto sulla sua strada. Sabato scorso ha asfaltato l’Academy L’Aquila: l'8-0 è un punteggio troppo vistoso per individuare qualche aspetto su cui il gruppo di Piero Marrone ha mostrato sbavature. 


“Contro L’Aquila la squadra ha approcciato la partita nel migliore dei modi, non ha concesso nulla agli avversari e ha concretizzato quasi tutte le occasioni create”.


- Sei e siete soddisfatti di come stanno andando le cose e di questo inizio di stagione positivo?


“Sono e siamo molto soddisfatti del lavoro che stiamo svolgendo in allenamento, sono convinto che faremo un grande campionato”.


D’altronde l’obiettivo dell’Atletico è dichiarato: la promozione resta in cima ai pensieri degli uomini del presidente Di Remigio, attesi sabato da una verifica da non sottovalutare in guerra marsicana.


“Abbiamo preparato bene la prossima partita con la Fenice. Sarà una trasferta insidiosa: rispettiamo l’avversario ma siamo consapevoli della nostra forza”.